← Tutte le segnalazioni

Panorami

Museo Novecento

Ieri, nello Spedale delle Leopoldine situato in Piazza Santa Maria Novella a Firenze, è stato inaugurato il Museo del Novecento, 15 sale dedicate all' arte italiana del "Secolo Breve".

All' interno vi sono una collezione permanente e delle opere e documenti concessi in comodato da collezionisti, enti ed artisti. All' ultimo piano viene proiettato un video che ripropone scene di Firenze nel cinema.

Le opere seguono un filo tematico, ci sono dipinti, sculture, postazioni multimediali, sale video e dispositivi sonori. Un ben amalgamato mix di teatro, pittura, musica, letteratura, architettura.


Vi sono opere di Lucio Fontana, Giorgio De Chirico, Ottone Rosai, Giorgio Morandi, Renato Guttuso, Emilio Vedova e molti altri.

Vi è la sezione fiorentina post alluvione, la collezione donata nel 1970 dall' ingegnere Alberto Della Ragione, il format multimedia "dentro il Novecento", con fotografie, interviste televisive, documenti, brani letterari, riviste, video documentari prodotti dalla Direzione Cultura del Comune di Firenze.

Le opere dei giovani scultori fiorentini Antonio Catelani, Carlo Guaita, Daniela Di Lorenzo dalla partecipazione nel 1988 alla Biennale di Venezia.

Nelle sale del Museo c'è spazio per la poesia visiva, il Maggio Musicale Fiorentino, le sfilate di Pitti, la prima musica elettronica, la superarchitettura, la pop art e il cinema d'artista;

All' appello di Ragghianti hanno risposto oltre 200 artisti riuniti nella mostra "Gli artisti per Firenze" (1967). Un museo tutto da vedere, tutto da sentire.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
FirenzeToday è in caricamento