Libro "Codice Salai Leonardo da Vinci Invisibile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Ritengo opportuno stilare il seguente "Comunicato Stampa"e indirizzarlo alla cittadina di " Vinci ". Essa ha dato i natali al Genio Toscano, il sommo Leonardo, e quindi rappresenta uno dei punti cardini votato a comprendere l' infanzia del Genio e altresì la costituzione del suo nucleo famigliare...

Da tempo mi occupo delle sue Opere che ho analizzato con cura e con un quotidiano lavoro indagativo, ciò per scoprire i tanti segreti che esse contenevano... Lo stesso Leonardo , tramite icone, immagini e altro, celate in modo scrupoloso nelle sue opere nonché nella " Gioconda"( che per Chi ha seguito l'iter dei mie studi ha cambiato nome...), non ha fatto altro che parlare del suo periodo infantile e della sua famiglia...

Nel proseguo delle mie attente analisi, ho scoperto il volto della Madre del da Vinci, comparandolo all'opera " Testa di Donna" del sommo Genio, la somiglianza è sorprendente...ma ciò che dona valenza ulteriore a ciò detto, è l'aver scovato in un punto dell'Opera, debitamente isolata al fine di una facile lettura, l'intera scritta: " Caterina Buti del Vacca", uno scritto questo di estrema importanza in quanto la cosiddetta " Testa di Donna" non è altro che la madre del da Vinci, della quale si evidenzia immane espressività e infinita dolcezza...

Mi preme sottolineare, che la cittadina di " Vinci" fu sempre nel Cuore di Leonardo e mai dimenticata...le icone da me rilevate, rappresentano una famiglia unita...la madre Caterina che sostiene tra le sue braccia il piccolo Leonardo, e dietro suo padre...i connotati corporali e del viso dei citati personaggi sono chiaramente visibili..

Torna su
FirenzeToday è in caricamento