La terza serata del festival di Sanremo: la classifica, Piero Pelù secondo

Nella serata delle cover e dei duetti l'orchestra ha votato le esibizioni per andare a formare una nuova classifica

La terza serata di Sanremo era dedicata alle cover delle canzoni che hanno fatto la storia del Festival. Tutti e 24 i big hanno scelto un brano da eseguire, alcuni hanno scelto di duettare come Marco Masini con Arisa, altri di esibirsi da soli, come Piero Pelù.

I cantanti toscani si sono esibiti quasi tutti nella seconda parte della serata, tranne Marco Masini (terzo): gli altri si sono esibiti in in 12esima (Enrico Nigiotti), 20esima (Irene Grandi), 21esima (Piero Pelù) e 24esima posizione (Francesco Gabbani).

Sul palco oltre ai 24 artisti anche Roberto Benigni che ha recitato la canzone "più bella del mondo" il Cantico dei cantici che si trova nella Bibbia, "è la canzone più bella mai scritta nella storia dell'umanità, 2.400 anni fa, non è mai stata cantata in tv". Il pubblico si è diviso tra chi ha apprezzato il monologo dell'attore e regista premio Oscar e chi invece l'ha criticato.

Il grande assente della serata è stato Fiorello, Amadeus ha cercato di scherzare con alcune battute calcistiche a Ronaldo (in platea) e a Georgina Rodriguez (coconduttrice della serata e compagna del calciatore).

Oltre a Benigni gli special guest sono stati Mika, Tiziano Ferro, Amoroso, Nannini, Emma, Elisa, Pausini, Mannoia e Giorgia per presentare il loro concerto a favore delle donne "Una, nessuna, centomila" e Lewis Capaldi, l'ospite internazionale della serata. L'altra coconduttrice è stata Alketa Vejsiu che ha condotto il festival di Sanremo versione albanese, "amiamo così tanto il Festival - ha spiegato - che 10 anni dopo, nel '62, abbiamo deciso di farlo anche in Albania" la sua gioia è palpabile e non si vergogna a esternarla, essere qui dice "è il punto più alto della mia carriera".

Tutti i testi delle canzoni in gara

Far esibire 24 big in una sola serata, tra pubblicità e ospiti non è semplice, infatti alle 1:00 ancora mancavano all'appello le esibizioni di 8 artisti.

L'orchestra, unica a votare questa sera, ha deciso il podio: Tosca, Piero Pelù e Pinguini Tattici Nucelari.

Un grande successo per l'artista toscano che ha cantato Cuore Matto. Al braccio destro una fascia nera come simbolo di vicinanza a tutte le donne vittime di violenza. "Mi vergogno di essere un uomo ogni volta che viene commesso un femminicidio" afferma Pelù.

Il video della canzone di Piero Pelù

Il testo della canzone Gigante

La classifica della terza serata di Sanremo

  1. Tosca
  2. Piero Pelù
  3. Pinguini Tattici Nucelari
  4. Anastasio
  5. Diodato
  6. Le Vibrazioni
  7. Paolo Jannacci
  8. Francesco Gabbani
  9. Rancore
  10. Marco Masini
  11. Raphael Gualazzi
  12. Enrico Nigiotti
  13. Rita Pavone
  14. Irene Grandi
  15. Michele Zarrillo
  16. Achille Lauro
  17. Levante
  18. Giordana Angi
  19. Elodie
  20. Alberto Urso
  21. Junior Cally
  22. Riki
  23. Elettra Lamborghini
  24. Morgan e Bugo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

  • Droga alle Cascine: trovate eroina, marijuana e hashish

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

Torna su
FirenzeToday è in caricamento