Beat Festival: le misure di sicurezza e i divieti

Le informazioni utili

Al via Il Beat 2019, quinta edizione del festival che si svolge al Parco di Serravalle. Si parte venerdì 30 agosto, poi sabato 31 e domenica 1 settembre, una piccola sosta e poi di nuovo il 5 e il 6 settembre. 

ORDINE PUBBLICO

Per quanto riguarda l’ordine pubblico e la sicurezza: la zona del parco di Serravalle vedrà la presenza di pattuglie di polizia municipale, polizia di stato, carabinieri e Guardia di Finanza, inoltre personale del 118, della Misericordia,  delle Pubbliche Assistenze Riunite, e componenti dell’associazione Carabinieri in pensione; associazione nazione Vigili del Fuoco – Sezione Firenze; AEZA, associazione ecologica zoofila ambientale.

Tutte le informazioni sul Beat Festival

Mentre l’organizzazione ha messo in campo 20 steward più altro personale per regolare la viabilità nella zona del parcheggio. 

Divieti

VETRO e LATTINE - Ai frequentatori dell'area dove si svolge la manifestazione è vietato di introdurre cibi e bevande mantenuti in contenitori di vetro e lattine. Ai titolari di qualunque attività di somministrazione di alimenti e bevande, di attività di commercio dei prodotti alimentari e, in genere, a tutte le attività abilitate alla vendita di bevande in vetro e in lattine,è vietato vendere in bicchieri, bottiglie e in ogni caso, contenitori in vetro e in lattine. Le attività autorizzate possono vendere le bevande soltanto in bicchieri, bottiglie e in ogni caso, contenitori in plastica. Allo stesso tempo è vietato a chiunque consumare bevande contenute in bicchieri, bottiglie e in ogni caso, contenitori in vetro e in lattine e di abbandonare i contenitori fuori dagli appositi raccoglitori. Agli esercenti in sede fissa con sede nell'area dello Stadio e del Parco di Serravalle è vietato vendere per asporto bevande in bicchieri, bottiglie e, comunque contenitori in vetro e in lattine. La somministrazione e il consumo di bevande in bicchieri o bottiglie di vetro o in lattine potrà essere effettuata solo all’interno del locale, la vendita, per asporto, di bevande potrà essere effettuata soltanto in bottiglie di plastica. Le trasgressioni a questa specifica ordinanza, che è in vigore per la tutta la durata dell’evento, dalle ore 15 del 30/08/2019 alle ore 03:00 del 02/09/2019, e dalle ore 15del 05/09/2019 alle ore 03:00 del 07/09/2019, saranno punite con una sanzione pecuniaria pari a 150 euro.

VIABILITA’ - Sul fronte viabilità le modifiche sono ridotte al minimo. È possibile accedere al piazzale sterrato del parco di Serravalle sia da Via delle Olimpiadi sia dalla rotatoria in fondo a via Basilicata. 
VIA OLIMPIADI - La modifica principale, ma che di fatto non cambia il transito veicolare, riguarda Via delle Olimpiadi, nel tratto compreso tra Via Carlo Alberto Dalla Chiesa e Via della Tinaia: dalle 8 del 30 agosto alle 8 del 2 settembre e dalle 8 del 5 settembre alle 8 del 7 settembre, è previsto il divieto di sosta.  

PARCHEGGIO PARCO - Sempre per l’organizzazione è stata predisposta un’area riservata nel piazzale-parcheggio: nel tratto del piazzale sterrato, dall’accesso fino alla piscina comunale, fino al 1 settembre è in vigore il divieto di Sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli eccetto quelli autorizzati e necessari per lo svolgimento della manifestazione. In ogni caso la maggior parte del piazzale sarà transitabile e utilizzato come posteggio auto per chi frequenterà il festival.

Altre modifiche alla viabilità riguardano Via della Maratona, dove nei pressi dello stadio sarà predisposta un’area parcheggio dedicata all’organizzazione, e Via Serravalle e Via San Martino, che saranno percorribili solo per i residenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento