Sanremo, Amadeus: "Roberto sei un fuoriclasse"

Il commento del conduttore del 70esimo Festival di Sanremo sul monologo di Roberto Benigni

Amadeus ospite di Non stop news, il programma di Rtl 102.5 ha commentato il suo festival e Benigni, uno degli ospiti della 70esima edizione. Ha affermato che è ancora presto per dire se farà o meno un altro festival "Adesso ci si prende qualche giorno di tempo e poi si riflette". 

Oltre che per l'infelice discorso di Amadeus in conferenza stampa parlando di Francesca Sofia Novello, delle polemiche legate a Junior Cally e all'esuberante Achille Lauro, il Festiva sarà ricordato per due momenti di grande tv e amore: il ricordo di Fabrizio Frizzi e l'esibizione di Paolo "Io sono contento che si ricordi questo perché quelle sono cose che nascono spontanee. Quando faccio una cosa l’idea è di farla con il cuore e quando ho chiamato Carlotta Mantovan dicendole che avrei avuto piacere perché era il compleanno di Fabrizio. La stessa cosa per Paolo, l’ho invitato il giorno dopo che non era passato alle selezioni successive dei giovani e anche con lui ci siamo sentiti più volte al telefono e doveva essere lui il protagonista non solo per la canzone ma per permettergli di raccontare ciò che ha voluto raccontare".

Durante l'intervista a Amadeus è stato chiesto anche cosa abbia provato presentando Benigni, questa è stata la sua risposta: "Ci siamo sentiti una volta dove lui mi ha fatto sapere che stava riflettendo sul fatto di venire al Festival di Sanremo e questa cosa mi ha sorpreso, era quasi nove anni che non veniva e allora ci siamo incontrati. Abbiamo fatto un piacevolissimo pranzo insieme, è una persona di una semplicità e simpatia travolgente, e mi ha detto ‘Se a te fa piacere vorrei venire a Sanremo’. Io gli ho detto ‘Mi fa piacere e ti vengo a prendere ovunque tu sia perché per me è una grande gioia” e non ho voluto sapere minimamente che cosa avesse presentato. Ho detto ‘No Roberto, per me sei un assoluto fuoriclasse, sei un premio Oscar, tu puoi venire sul palco di Sanremo e dire e fare ciò che desideri. Io non voglio sapere niente e sarà una sorpresa anche per me. Devo dire che è stata una cosa molto alta, particolare, fortissima che rimarrà nella storia del Festival".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus, altri due casi in Toscana: un calciatore professionista e un birraio

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento