Legionella: diagnosticato un caso a Empoli

Campionamenti di acqua nei luoghi frequentati dal 43enne

Un caso di legionella è stato diagnosticato all’ospedale San Giuseppe di Empoli. Si tratta di un paziente di 43 anni di San Miniato, ricoverato dal 2 ottobre nel reparto di terapia intensiva in prognosi riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto prosegue l’indagine condotta dall’Unità funzionale Igiene e Sanità pubblica di Empoli dalla quale non è emersa la frequenza di ambienti quali strutture recettive, palestre, piscine, terme od altre attività che possono comportare particolari rischi. L’Unità funzionale continua comunque ad effettuare campionamenti di acqua in alcuni luoghi frequentati dal paziente.

La legionellosi viene normalmente acquisita per via respiratoria mediante inalazione, aspirazione o microaspirazione di aerosol contenente legionella. Le goccioline si possono formare sia spruzzando l’acqua che facendo gorgogliare aria in essa, o per impatto su superfici solide. Non è mai stata dimostrata la trasmissione interumana della malattia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento