40 anni delle guide dell'Espresso, premiato lo star chef Bottura: "E' la squadra che vince" / FOTO

La rassegna alla stazione Leopolda. Cappello d'oro anche all'Enoteca Pinchiorri

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata il premio "Miglior pranzo dell'anno". Lo chef è stato premiato questa mattina a Firenze alla stazione Leopolda dove sono state presentate le guide dell'Espresso "I vini d'Italia" e "I ristoranti d'Italia". 

Massimo Bottura, premiato lo scorso anno come ristorante migliore del mondo, ha detto di prediligere una cucina che pensa a come riciclare una crosta di formaggio. Ha ringraziato tutti i suoi collaboratori dicendo: "Senza questa squadra l'Osteria Francescana non ci sarebbe".

Sono cinque i ristoranti al vertice della ristorazione italiana secondo la guida 2018 dell’Espresso. Ai locali è stato attribuito il punteggio massimo di 5 cappelli su 5, che dall’anno scorso hanno rimpiazzato i classici punteggi. Al top ci sono Casadonna Reale di Castel di Sangro, Le Calandre di Rubano, Osteria Francescana di Modena, Piazza Duomo di Alba, Uliassi di Senigallia. La guida introduce quest’anno i cappelli d’oro, attribuiti ai nuovi classici’ ovvero ai ristoranti, in tutto dieci, che hanno contribuito in maniera decisiva a cambiare il volto della cucina italiana. Tra questi dieci c'è anche l'Enoteca Pinchiorri di Firenze. E' stato chiamato sul palco della stazione Leopolda Riccardo Monco chef executive del celebre ristorante di Via Ghibellina. 

Tantissimi gli chef stellati, gli imprenditori del settore agroalimentare, i sommelier e i giornalisti che hanno partecipato alla presentazione. 

La regione con il maggior numero di cappelli si conferma la Lombardia, con 164, più 3 cappelli d’oro, la seconda è il Veneto a quota 107, e terzo il Piemonte (95). Tra i premi il giovane dell’anno è Davide Caranchini del Materia di Cernobbio, la cuoca dell’anno è Gaia Giordano dello Spazio di Milano. Pemio come ristorante sostenibie dell'anno al Rosa Alpina (Bolzano) dello stellato Norbert Niederkofler.

Questo pomeriggio sono stati battuti all'asta i vini più pregiati e da collezione d'Italia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento