Truffe ai turisti con le stampe: botta e risposta tra opposizioni e maggioranza

Forza Italia attacca. La Lega rilancia: "Teaser per polizia municipale". La maggioranza in Palazzo Vecchio: "Basta con toni allarmistici"

Il caso del vlogger norvegese aggredito per aver filmato accanto al Duomo alcuni abusivi mentre avrebbero tentato dei raggiri ai turisti, con l'utilizzo delle stampe, infiamma parte dell'opposizione comunale in Palazzo Vecchio. Il capogruppo di Forza Italia, Jacopo Cellai, attacca in modo netto l'amministrazione comunale: "Un bollettino di guerra. Venditori abusivi che in centro storico truffano i turisti e malmenano il giornalista che li sta filmando. In piazza Vittorio Veneto un tunisino in preda all'alcol danneggia i tavoli del chiosco e ingaggia una rissa finendo all'ospedale. Nel frattempo, in un condominio non uno ma tre appartamenti vengono saccheggiati dai ladri. È questo il bilancio del week end di fine agosto a Firenze, ma naturalmente per il sindaco Nardella e il PD va tutto bene, nulla di cui preoccuparsi".  

"Quando si tratta di scagliarsi contro il ministro Salvini sui decreti sicurezza, Nardella e i suoi sembrano spinti da una molla che si aziona in automatico, ma quando invece si dovrebbero mettere in campo contromisure per combattere la criminalità e il degrado dilaganti sono 'non pervenuti' – aggiunge  –. La litania è sempre la stessa: 'tocca alle forze dell'ordine', mentre i vigili urbani vengono spediti in massa a fare multe alle auto in sosta".

L'aggressione al noto Youtuber
 

Al capogruppo azzurro fa sponda il gruppo della Lega che rilancia su impiego e dotazione della polizia municipale: "Dinanzi alle truffe perpetrate dagli ambulanti a danno dei turisti l'amministrazione non può rimanere inerte: l’immagine che Firenze ha nel mondo ne sta pagando le conseguenze, motivo per cui serve un’ulteriore cambio di passo. Riorganizzare il corpo dei vigili urbani, prevedendo il sequestro immediato della merce, senza dimenticarci della piena attuazione del Decreto Sicurezza, con l’introduzione del Taser. Avremo così un provvedimento attuabile, in rincorsa ovviamente. Insomma, per una volta guardiamo al bene dei fiorentini, non alla convenienza politica di un provvedimento". 

La risposta del Pd

Non è tardata ad arrivare una risposta da parte del partito di maggioranza in consiglio comunale.  “Il centrodestra può dormire sonni tranquilli - ha fatto sapere il gruppo del Pd in Palazzo Vecchio -. L’amministrazione è consapevole che una città come Firenze ha bisogno della massima attenzione sul fronte della sicurezza e sul fronte di un turismo sostenibile. Ma non c’è alcun bollettino di guerra o degrado costante da fronteggiare. Basta con toni allarmistici volti solo a alimentare diffidenza e timori nei cittadini. La nostra è una città bellissima, come tale presa d’assalto dai turisti soprattutto nella stagione estiva. Lo sappiamo bene e l’amministrazione sta lavorando da tempo su azioni per delocalizzare i flussi, regolamentare al meglio l’offerta, favorire comportamenti virtuosi da parte dei visitatori".

I consiglieri dem hanno poi parlato del caso specifico: "Quanto è avvenuto l’altro giorno è un fatto increscioso, certamente, ma che si può verificare in città turistiche e perlopiù in momenti di ‘picco’ come questo. Un fenomeno che ovviamente va contrastato, cosa che l’amministrazione sa bene dal momento che il nucleo antidegrado della Polizia Municipale è costantemente impegnato e è stato anche rafforzato. Dispiace che gli esponenti della Lega non abbiano ancora percepito il bello che si vede e si respira nella nostra città e possano pensare che un episodio ne offuschi la grandezza. Forse di questa grandezza sono loro stessi a non avere un’idea compiuta. Piuttosto alla Lega teniamo a ricordare che al Viminale dovrebbe essere ancora al lavoro il loro leader politico. Stessa questione che poniamo al capogruppo di Forza Italia Cellai, che ci accusa di ‘saltare sulla sedia’ al nome di Salvini”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

  • Un nuovo spazio verde a Firenze: ecco dove

  • Droga a Greve in Chianti: beccati con 16 spinelli, denuciata coppia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento