Psi di Firenze: solidarietà al popolo curdo

Comunicato Stampa PSI - Federazione Metropolitana Firenze

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Non si può rimare indifferenti di fronte ai tragici avvenimenti in Siria. Il ricorso all'uso della forza piuttosto che agli strumenti della Convezione di Ginevra, è una grave sconfitta non solo per le parti coinvolte, ma per tutte le Nazioni che si dichiarano civili e tengono alta sui propri Governi la bandiera della democrazia. Il Governo italiano non può rimanere inerte di fronte a questa pericolosa spirale di violenza, occorre una netta condanna nei confronti del Premier turco ed un chiaro sostegno alla popolazione siriana e curda. Sollecitiamo l’immediato intervento dell’Unione Europea, promotrice di una soluzione pacifica alla questione curda. I Socialisti Fiorentini, ben consapevoli dell’esempio di grandezza e di tenacia nella lotta all’Isis e al terrorismo internazionale -costanti minacce alle democrazie contemporanee- si dichiarano a fianco del Popolo curdo e sostengono un'immediata soluzione pacifica promossa dalla Comunità Internazionale. Avv. Maurizio Folli Segretario PSI Firenze Federazione Metropolitana

Torna su
FirenzeToday è in caricamento