sabato, 25 ottobre 8℃

Renzi critica Bersani e detta i suoi punti

Il sindaco Renzi intervistato da "La Stampa" ha definito la situazione italiana come una una pace incivile. Critiche anche al leader Bersani: "chiedere l'elezioni, chiarire le alleanze e fare le primarie"

Redazione 17 febbraio 2011

Renzi,  intervistato da Carlo Bertini del quotidiano  “La Stampa”, ha  parlato dell’attuale situazione dell’Italia come di una clima di “pace incivile” distaccandosi  dall’infelice paragone, a detta sua,  con l’Egitto in rivolta. Il cittadino ha continuato sulla stringa politica italiana  sottolineando  come il Premier sia “un uomo solo” da far dimettere non per le presunte serate bensì per “quello che non fa di giorno”.
Non mancano le critiche interne al partito, in particolare al leader Bersani. Il sindaco ha preso le distanze dall’atteggiamento tenuto nei mesi scorsi dal PD definendo il rifiuto di Fini e la possibile alleanza con Bossi come qualcosa da cui distaccarsi cercando di mettere in prima linea quello che il Partito Democratico pensa del futuro del Paese. In chiusura d’intervista il mayor fiorentino parla della tattica politica da attuare:  “chiedere l’elezioni , chiarire le alleanze e fare le primarie”.  

L'INTERVISTA INTEGRALE

Annuncio promozionale

Matteo Renzi
politica

Commenti