Sicurezza, Fucecchio: il sindaco chiede più uomini al prefetto

Allarme sicurezza a Fucecchio. Il sindaco Claudio Toni scrive al prefetto Padoin: "Servono più uomini per garantire la sicurezza dei cittadini"

Già da alcune settimane l’amministrazione comunale di Fucecchio sta cercando di schierare più vigili sulle strade per scongiurare il registrato aumento di furti nelle abitazioni. La settimana scorsa il comandante della polizia municipale aveva anche disposto controlli. Ma non basta. Il Sindaco Claudio Toni la settimana scorsa ha preso carta e penna e scritto una lettera al prefetto Padoin.

“I recenti tagli del governo – dice Toni - hanno colpito anche il comparto della sicurezza attraverso il ridotto investimento nelle forze dell’ordine. La situazione così non è più sostenibile. Ho informato il Prefetto che il nostro sforzo è massimo e che la polizia municipale per essere ancor più presente sul territorio dovrà venir meno anche ad altre importanti funzioni. Ma non importa. La sicurezza dei cittadini è un’esigenza primaria. Di questo però dobbiamo farci carico tutti. Gli agenti di pubblica sicurezza e i carabinieri presenti a Fucecchio sono troppo pochi. La nostra città, con oltre 23 mila abitanti, un tessuto sociale e produttivo complesso e un territorio molto vasto, deve essere tenuta nella giusta considerazione”.

Nella lettera al prefetto il sindaco ha fatto riferimento anche al Patto per la sicurezza stipulato il 27 novembre 2008 insieme ai comuni dell’Empolese Valdelsa.
“In questo periodo – ha scritto il sindaco Toni - abbiamo lavorato per dare un risposta sempre più efficace all'aumentata sensibilità ai problemi della sicurezza, coniugando prevenzione, mediazione dei conflitti, controllo e repressione dei reati. A Fucecchio, abbiamo sviluppato attività di inclusione sociale, di mediazione culturale, di sostegno alle persone che hanno perso il lavoro a seguito della crisi economica, di animazione del territorio, di videosorveglianza, di educazione alla legalità, di vigilanza su tutti gli aspetti previsti nel Patto. In particolare abbiamo potenziato il Servizio di Polizia Municipale e organizzato turni di vigilanza notturna. L'impegno profuso è alto e i risultati sono buoni, nonostante le gravi difficoltà che la carenza di risorse finanziarie, le limitazioni alla fiscalità locale imposte dalla legge finanziaria e i vincoli del patto di stabilità, in materia di personale ed investimenti. Negli ultimi mesi, poi, il fenomeno dei furti nelle abitazioni e dei furti con scasso ai danni di attività commerciali, nel nostro comune, sono in fortissimo aumento e quelli denunciati alla locale stazione dei Carabinieri sono soltanto una minima parte.

Riteniamo che sia necessario sviluppare maggiormente il coordinamento anche delle Forze di polizia (carabinieri, pubblica sicurezza, guardia di finanza) per le attività di prevenzione e contrasto della criminalità. La presenza delle Forze dell’ordine a Fucecchio è estremamente ridotta e insufficiente pertanto riteniamo necessario sia un potenziamento che una maggior presenza di uomini per monitorare e intervenire in situazioni critiche che possono essere identificate e localizzate anche congiuntamente, mettendo insieme le conoscenze di ciascuna struttura.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Furto al Decathlon di Novoli: finisce in ospedale per meno di 5 euro

Torna su
FirenzeToday è in caricamento