Inchiesta Tav, protesta dei comitati in Consiglio regionale. Tensione in aula: “sistema Lorenzetti”

Protesta dei comitati contro il sottroattraversamento tav nell'aula del Consiglio regionale. Cartelli con scritto 'ma nessuno ha pensato a dimettersi?' e 'no al sistema politico-economico di rito toscano'

La protesta dei comitati di gennaio

Oggi pomeriggio tensione tra le mura di Palazzo Panciatichi dopo che il presidente della Regione Enrico Rossi ha aperto i lavori dell’aula con una comunicazione relativi agli sviluppi sull’inchiesta della magistratura fiorentina sull’Alta velocità in Toscana. Alla comunicazione del governatore erano anche collegate alcune interrogazioni in merito al settore valutazione impatto ambientale della Regione Toscana e alla sostituzione dell'architetto Zita.  

PROTESTA - I momenti più caldi sono arrivati al termine del discorso del presidente quando i rappresentanti dei comitati contro il sottoattraversamento tav hanno inscenato una protesta lanciando slogan ad alta voce come 'sistema Lorenzetti' e mostrando cartelli con scritto, tra l'altro, ''ma nessuno ha pensato a dimettersi?', o 'no al sistema politico-economico di 'rito toscano''. I manifestanti sono stati poi allontanati dall'aula e hanno proseguito la protesta per alcuni minuti nei corridoi del Consiglio regionale.

"Nel giorno  - si legge in una nota del comitato No Tunnel Tav - in cui emerge sulla stampa il ruolo di Rossi nell'esercitare pressioni a Bruxelles per il famoso decreto materiali di scavo (altro che messaggi messi a candire!) si continua pervicacemente a difendere un progetto e una modalità di gestione decisamente indifendibili".

Contrario al tunnel sotto la città anche il consigliere fiorentino di Più Toscana, Gian Luca Lazzeri, che in una nota ha voluto ribadire il proprio  “no alla costruzione della stazione Foster e al sottoattraversamento di Firenze, pur rimanendo a favore del passaggio dell’alta velocità in superficie”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento