Primarie del Pd 2019: tutto quello che c'è da sapere

Recati,segretario metropolitano:"Siamo l’ultimo partito che dà possibilità a elettori e simpatizzanti di scegliere il segretario nazionale"

Corsa a tre per le primarie aperte del partito democratico: Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti.

Il Pd da qualche tempo naviga in cattive acque, secondo gli ultimi sondaggi il partito è il preferito dagli italiani tra il 16 e il 19%. Ben lontano dal 40% di qualche anno fa.

Le ultime primarie si sono tenute nel 2017 con la vittoria schiacciante di Matteo Renzi contro Emiliano e Orlando. Renzi poi si dimise da segretario dopo la sconfitta delle elezioni politiche del 4 marzo. Da allora Maurizio Martina è stato il segretario traghettatore fino a questo momento.

In provincia di Firenze ci saranno  126 seggi Si vota domenica 3 marzo, i seggi saranno aperti dalle 8 alle 20. E’ necessario portare un documento d’identità, la tessera elettorale e versare un contributo di 2 euro.

“Si spera che venga tanta gente e ci sia grande partecipazione - commenta il segretario metropolitano Marco Recati - siamo l’ultimo partito che dà possibilità a elettori e simpatizzanti di scegliere il segretario nazionale, tutte le volte che abbiamo concesso la partecipazione abbiamo ottenuto ottimi risultati”.

Inoltre continua Recati: “Basta pensare che nell’ultimo congresso regionale hanno partecipato 50mila elettori“.

Tutti i seggi nel comune di Firenze

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Il pd al 10% e la sinistra o con quello che ne rimane al 2% Questo è tutto, sono pronto a scommettere

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento