Salvini a Firenze il 30 novembre: pronta la protesta delle "sardine"

Incontro per le Regionali del 2020

Matteo Salvini sarà a Firenze il prossimo 30 novembre per un'iniziativa in vista delle prossime elezioni regionali per questo il popolo del web si sta già muovendo per organizzare una contromanifestazione sullo stile di quella che si è tenuta a Bologna circa una settimana fa. 

La sfida delle piazze tra il leader della Lega Matteo Salvini e i suoi contestatori si sposta quindi in Toscana. E precisamente a Firenze, dove nella serata di sabato 30 novembre è in programma al Tuscany Hall una serata con tanti sostenitori del Carroccio per lanciare la sfida delle elezioni regionali 2020.

E come è avvenuto a Bologna, dove Salvini ha riempito il PalaDozza in vista delle regionali di gennaio, anche nel capoluogo toscano si organizza il popolo delle "sardine", ovvero dei contestatori al leader leghista. Pronti a ritrovarsi in piazza come è stato in piazza Maggiore. 

Bernard Dika, presidente del Parlamento degli Studenti della Toscana, ha già creato un evento per il 30 novembre. Bernard scrive sull'evento: "Perché Salvini può dire che prenderà la Toscana e tutti noi stiamo zitti? Incontriamoci in Piazza, decidiamo quale e arriviamo da tutta la Toscana. Per incontrarci, stare insieme come Comunità oltre bandiere e partiti. Senza violenza e odio, senza fumogeni o sassi.  Nel segno del BeneComune, della Solidarietà e del Futuro della nostra Toscana. 
Uniamoci come un banco di sardine. È l'immagine scelta dagli straordinari organizzatori della Piazza di Bologna che speriamo di avere il 30 Novembre: Mattia Santori, Roberto Morotti, Giulia Trappoloni e Andrea Garreffa. La Sardina è un pesce muto, che non grida come gli urlatori del web e dei comizi, ma che sta in banco ovvero in tanti, stretti stretti, più di loro! Insieme con la voglia di non restare indifferenti, non per protagonismo, ma per spirito di partecipazione e di Comunità. La Toscana non abbocca e non scende in piazza contro qualcuno ma per un'idea opposta, scendiamo in piazza non per un Capo ma per una Comunità. Per rivendicare i valori della nostra Costituzione. Questa è un'idea, per diventare realtà ha bisogno di tutti. Chi si unisce???
"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Partito subito anche il dibattito su quale piazza fiorentina chiedere per la serata del 30 novembre. Tra gli utenti molti votano piazza della Signoria. Il gruppo conta, a metà giornata sabato, già oltre tremila persone che hanno cliccato su "parteciperò" e 13mila interessati. E non è escluso che possano partecipare anche i quattro ragazzi che hanno ideato l'evento bolognese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento