Crollo Genova: Matteo Renzi querela il vicepremier Luigi Di Maio

Lo ha annunciato in televisione

"Io non mi sento in colpa, penso si debba avere il coraggio dire che ci sono colpevoli che devono pagare, se crolla un ponte in quel modo assurdo nel 2018 non si può genericamente dire, come ha fatto il governo con Di Maio e Toninelli, dare la colpa a quelli che c'erano prima o ai poteri forti, lì c'è qualcuno che ha la colpa e deve pagare, qualcuno che doveva vigilare dentro il ministero e la società Autostrade". Lo ha detto Matteo Renzi ospite della prima puntata di Stasera Italia condotto da Barbara Palombelli su Rete4.

"Si dice che la colpa è di quelli che hanno preso i soldi da Autostrade, io sono andato a vedere e abbiamo querelato per diffamazione Di Maio perchè il Pd non ha preso un centisimo da Autostrade, li ha presi la Lega ma non è colpa della Lega ma di chi non ha vigilato. Ci vuole un responsabile - ha ribadito Renzi - non un mucchio e la demagogia, si deve dire chi ha sbagliato e deve pagare perchè 43 morti sulla coscienza qualcuno ce li ha. Basta con lo scaricabrile dei politici".

La trasmissione è iniziata facendo vedere immagini in anteprima del documentario realizzato da Renzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • I mercatini di gennaio a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento