Renzi torna in città e lancia il suo nuovo libro

Si intitola "Un'altra strada"

Venerdì 15 febbraio l'ex sindaco di Firenze Matteo Renzi (ex premier e attualmente senatore dem) presenta il suo ultimo libro dal titolo 'Un'altra strada'.  Lo farà in un luogo significativo per la sua storia politica: la sala rossa de Palazzo dei Congressi della città. Qui, circa 10 anni fa, iniziò la sua campagna elettorale per le primarie del centrosinistra che lo portò a diventare il primo cittadino di Firenze.

 Ad annunciare l'uscita, per i tipi di Marsilio, è lo stesso Renzi nella Enews. "Non basta contestare, bisogna proporre. Per questo da venerdì 15 sarà in libreria 'Un'altra strada', il mio nuovo libro". Il politico di Rignano definisce il volume "uno sguardo ottimista, nonostante tutto, sul futuro dell'Italia. E contiene una serie di proposte, non solo di analisi. Si parla di verità e non fake news. Lavoro e non sussidi. Europa e non nazionalismo. Futuro e non paura. Cultura e non ignoranza. In una parola: di politica e non di populismo. E di doveri, non solo diritti".

Nella Enews fa sapere che nelle prossime settimane sarà in Emilia Romagna e Venuto per presentare il libro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tramvia: il rendering con tutte le fermate della linea 3.2 / FOTO

  • Cronaca

    Matteo Renzi sull'arresto dei genitori: “Un capolavoro mediatico”

  • Cronaca

    Ataf rivoluzione: ecco gli autobus della 'flotta ecologica' / FOTO

  • Cronaca

    Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

I più letti della settimana

  • "Quattro ristoranti": la trattoria che ha detto "no" allo chef Borghese

  • Alessandro Borghese a Firenze: ecco i "Quattro ristoranti" in gara

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

  • Tramvia, la Soprintendenza: “La linea per Bagno a Ripoli così non si può fare”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento