"Mai lasciarli soli in macchina" anche a Rignano sull'Arno

Campagna regionale di sensibilizzazione sul fenomeno dei bambini lasciati in auto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

All'inizio del nuovo anno educativo 2018/2019, la Regione Toscana dà avvio ad una campagna di sensibilizzazione nei confronti delle famiglie dei bambini che frequentano i servizi per la prima infanzia , per sollecitarne l'attenzione sul fenomeno dei bambini lasciati in auto . E stato elaborato un opuscolo , che viene reso disponibile anche sul sito www.comunerignano.it e che nelle prossime settimane verrà consegnato alle famiglie, nel quale si propongono utili accorgimenti per impedire fatali dimenticanze, come ad esempio lasciare la borsa o il telefono cellulare sul sedile posteriore dell'auto, accanto al seggiolino del bambino, oppure oggetti del bambino (come biberon, ciuccio, ecc.) sul sedile anteriore, come "promemoria" della sua presenza. Con questa campagna di sensibilizzazione si vuole comunque invitare i genitori a comunicare sempre e tempestivamente l'assenza dei bambini alle educatrici dei nidi, anche per favorire l'avvio e lo svolgimento delle attività previste dal progetto pedagogico del nido.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento