Campo rom di Sesto Fiorentino: aiutati o rimpatriati

Si è concluso con un bilancio positivo l'incontro del sindaco di Sesto Fiorentino con l'assessore regionale al welfare sulla questione del campo rom. E' stato proposto l'aiuto sul territorio o il rimpatrio assistito

Giudizio positivo del sindaco di Sesto Fiorentino Gianni Gianassi sull’esito della riunione convocata oggi dall’assessore regionale al welfare Salvatore Allocca per affrontare il tema dell’insediamento rom abusivo di Quaracchi. Il tavolo – al quale hanno preso parte oggi tutti i comuni della Piana fiorentina – ha valutato le possibilità d’inserimento dentro ai programmi ordinari degli enti e il sostegno alle ipotesi di rimpatrio assistito. La riunione è stata poi aggiornata alla prossima settimana per compiere una prima ricognizione delle ipotesi di assistenza di fronte alla necessità urgente di far cessare la presenza di persone nel campo senza prevedere la costruzione di altri campi, più o meno provvisori nell’area fiorentina. “Sono grato all’assessore Allocca e ai colleghi dei comuni dell’area fiorentina presenti all’incontro odierno – ha detto Gianassi - per la disponibilità manifestata a risolvere il problema. Da parte nostra c’è il massimo spirito di collaborazione istituzionale ma abbiamo anche fatto presente l’esigenza di dar corso alle ordinanze per quanto concerne il rischio amianto e quello sanitario”
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento