Il governo finanzia la tramvia e fa ripartire i lavori Tav

Incontro Nardella-De Micheli, in arrivo 200 milioni per la linea di Bagno a Ripoli. Si è discusso anche di aeroporto

Sì al finanziamento di 200 milioni per realizzare la nuova libea della tramvia che collegherà Firenze a Bagno a Ripoli. Un via libera di cui a dare notizia è stato il sindaco Dario Nardella, dopo aver incontrato a Roma il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli.

"Il ministro ha confermato che si è conclusa positivamente l’istruttoria sulla richiesta di finanziamento della linea e pertanto è alla sua firma il finanziamento di 200 milioni di euro che si sommano agli 80 milioni dell’Unione europea", ha detto il sindaco.

Ma nell'incontro si è discusso anche di aeroporto, stazione e sottoattraversamento ferroviario dell'alta velocità. Il ministro si è impegnato ad analizzare i tre dossier nelle prossime settimane e ha dato la disponibilità ad organizzare un incontro a Firenze entro la prima metà di ottobre per poter fornire delle risposte sulle tematiche avanzate dal sindaco.

Secondo quanto riportato dal Corriere Fiorentino ci sarebbe un impegno, ufficioso, per riprendere i lavori dell’alta velocità. Il governo avrebbe così accantonato il procedimento di analisi costi-benefici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento