Fermento in casa Pd, parlamentari in difesa di Renzi: "Mai fiducia a 5 Stelle o Lega"

L'ex segretario dei dem è stato attaccato dalla minoranza per aver espresso le sua contrarietà ad un governo con i grillini prima della direzione fissata per giovedì

Alta tensione all'interno del Partito democratico in vista della direzione nazionale di domani. L'ex sindaco di Firenze Matteo Renzi - in un'intervista alla trasmissione 'Che tempo che fa' - ha dichiarato che non sosterrebbe un governo a guida M5S o Lega. L'uscita dell'ex premier ha provocato malumori in casa democratica tanto che il segretario reggente Maurizio Martina ha spiegato di non poter guidare il partito in queste condizioni. 

La minoranza dei democratici ritiene fuori luogo le parole di Matteo Renzi prima della direzione fissata per domani in Via del Nazareno. Oggi un gruppo di parlamentari, tra i quali (secondo il sito larepubblica.it) i capigruppo dei parlamentari Andrea Marcucci e Graziano Delrio assieme ad un altro centinaio di renziani, ha sottoscritto un documento che ribadisce quanto detto dall'ex premier nella trasmissione di Fabio Fazio. 

"Crediamo dannoso fare conte interne nella prossima Direzione nazionale - si legge nel documento -. Crediamo che lo stallo creato dal voto del 4 marzo sia frutto dell’irresponsabilità del centrodestra e del Movimento Cinque Stelle che con la loro campagna elettorale permanente hanno messo e stanno continuando a mettere in difficoltà il nostro Paese". Ed infine afferma che "il Pd debba essere pronto a confrontarsi con tutti, ma partendo dal rispetto dell’esito del voto: per questo non potremmo assolutamente votare la fiducia a un governo guidato da Salvini o Di Maio. Significherebbe venire meno al mandato degli elettori democratici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina il deputato Roberto Giachetti (eletto all'uninominale di Sesto-Mugello) alla trasmissione di Rai3 'Agorà' ha dichiarato che Matteo Renzi ha espresso legittimamente la sua posizione in merito alla futura formazione dell'esecutivo e che "Il Partito democratico non è monolitico, può essere che Renzi non abbia la maggioranza in direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento