Certaldo: Mussolini non è più cittadino onorario

Lo ha deciso il consiglio comunale

Ci sono voluti più di 90 anni e una campagna elettorale dai toni accesi che guarda molto alla storia (basta pensare agli scontri quotidiani tra antifascisti e fascisti) per revocare la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini a Certaldo. Circa un mese fa un gruppo di cittadini aveva fatto la scoperta. L'onoreficenza gli era stata conferita nel 1924: prima di diventare dittatore, di approvare le leggi razziali e di partecipare a fianco di Hitler alla seconda guerra mondiale. La scoperta aveva suscitato numerose polemiche.

Stanotte il consiglio comunale di Certaldo ha revocato la cittadinanza onoraria al dittatore. La votazione è arrivata alle 1 e 30 dopo una lunga discussione legata al bilancio di previsione avvenuta in avvio di consiglio, iniziato intorno alle 21.30 di ieri. A votare a favore sono stati, oltre alla maggioranza composta da Pd e Leu, anche M5S e la lista civica di opposizione "Altrapolitica". I due eletti di Forza Italia Lucia Masini e Giuseppe Romano hanno lasciato l'aula al momento del voto.

La settimana scorsa a Certaldo era arrivata, per un'iniziativa elettorale, l'eurodeputata di Forza Italia Alessandra Mussolini (nipote del dittatore) invitata dal partito locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il sito gonews.it il fondatore del fascismo sarebbe ancora cittadino onorario della città di Empoli che è stata insignita da poche settimane della medaglia d'oro al merito civile per la sua lotta al fascismo e all'occupazione nazista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento