Elezioni, Rossi: "Una lista di sinistra a sostegno del Pd"

Il governatore: "Combattere i nazionalpopulisti anche nelle città". Ma per le Europee non scioglie il dubbio candidatura

Una lista a sinistra per battere i "nazionalpopulisti". A lanciarla oggi sulle pagine de La Nazione è il governatore della Toscana Enrico Rossi, che su Facebook ribadisce il concetto.

"Ho fatto un voto. - ha scritto - Evitare la polemica con tutti coloro che si oppongono a sinistra e nel centrosinistra contro il governo dei nazionalpopulisti. Per batterli occorre l’unità di tutti i democratici. Dai liberali alla sinistra. Dai cattolici ai socialisti".

"Dal 4 marzo - ha aggiunto - ripeto che da quel terremoto si esce ritrovando l’unità e mettendo al centro questioni come la difesa della democrazia rappresentativa. L’appartenenza all’Europa. La questione sociale dei giovani, dei lavoratori e dei ceti medi". Rossi torna così sul tema Europee, partita che potrebbe anche vederlo direttamente coinvolto in campo, anche se egli stesso ha smentito

"Questo - ha spiegato Rossi - per quanto mi riguarda vale per ogni tipo di elezione nei prossimi mesi. Per le amministrative - le cui partite toscane principali sono quelle di Firenze, Prato e Livorno ndr - mi piacerebbe una lista di sinistra a sostegno di tutti i sindaci di centrosinistra in corsa. Non vorrei, come per le europee, buttare via il mio voto e favorire indirettamente la destra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento