Poche donne: Nardella costretto a cambiare la giunta

Legge non rispettata, marcia indietro a 24 ore dalla presentazione: esce Del Panta, torna Alessia Bettini

Clamoroso a Palazzo Vecchio. Dopo neanche 24 dall'annuncio sulla composizione il sindaco Dario Nardella è costretto a fare marcia indietro e ad effettuare un rimpasto. Motivo: la composizione di 7 uomini e 3 donne non rispetta la legge che prevede almeno il 40% di rappresentanza di ognuno dei due generi.

Il "sacrificato" è Marco Del Panta, che ha accarezzato troppo poco a lungo il "sogno" assessorato. A sostituirlo, per rappresentare in modo più consistente le donne, tornerà a Palazzo Vecchio l'assessore uscente Alessia Bettini. Il sindaco ha precisato che la composizione della giunta, comunque, "non era stata ancora formalizzata".

Nardella non ha assegnato le deleghe di Del Panta ad altri assessori, ma deciso di conferire a lui stesso, una volta insediatosi in Consiglio comunale, un incarico speciale nei settori di relazioni internazionali, politiche europee, attrazione degli investimenti, alta formazione, cooperazione allo sviluppo.

Alessia Bettini assumerà le deleghe alla bellezza della città e arredo urbano, progetto orti sociali, partecipazione, cittadinanza attiva, beni comuni, attuazione del programma, pianificazione strategica, statistica, smart city.

Del Panta sarà anche proposto dal sindaco a far parte della delegazione dei consiglieri candidati al consiglio metropolitano e, in caso di successo, ad affidargli  le deleghe corrispondenti a livello metropolitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento