Elezioni Firenze 2019: spunta un nuovo candidato sindaco

Fabrizio Valleri, calciante, annuncia su Facebook la corsa con la lista civica 'Libera Firenze'

Fabrizio Valleri, foto Facebook

Spunta un altro candidato sindaco nella corsa a Palazzo Vecchio con il voto del prossimo 26 maggio. E' Fabrizio Valleri, detto 'Vallero', 42 anni, calciante dei Bianchi di Santo Spirito e proprietario con altri due soci della Trattoria I Raddi di via dell'Ardiglione. E' lui stesso ad annunciare su Facebook la candidatura con la lista civica 'Libera Firenze'.

Come scrive oggi anche Repubblica Firenze, Valleri si candidò 5 anni fa con la lista 'La Firenze Viva' di Cristina Scaletti. Non arrivò in consiglio comunale ma fu eletto consigliere del Quartiere 1. Quest'anno Scaletti non si ricandida ma il 'Vallero' invece ci riprova.

“In questi cinque anni mi sono battuto per temi spesso abbandonati dai cosiddetti partiti di 'centrosinistra', che stranamente spesso si sono mossi a favore di pochi. Abbiamo lottato per il Giardino Nidiaci e siamo riusciti ad avere buoni risultati in una situazione che sembrava disperata”, scrive su Facebook.

“Non posso accettare di vedere la mia città ridotta a una torta da spartire fra poteri forti e capitali stranieri. Firenze soffre, sfruttata e inquinata”, aggiunge Valleri, sempre su Facebook, motivando la sua candidatura.

“Non so se riusciremo, ma di sicuro - scrive Valleri -, con la lista civica 'Libera Firenze', porteremo in ogni quartiere e rione di Firenze idee per restituire Firenze ai suoi residenti, ai suoi artigiani, ai suoi bambini e anziani, agli studenti, agli studiosi, agli innamorati, a tutti i visitatori che ci vengono con rispetto e senza 'furia'. E, consentitemelo, anche agli alberi, agli animali, al silenzio della notte. Sì, stiamo portando avanti una rivoluzione, vogliamo quello che tutti ritengono impossibile: la città che torna ai cittadini, il Comune che torna ai Fiorentini”.

Pubblicato anche un manifesto-programma. Tra i punti rilevanti il “no alla prosecuzione delle tramvie e alla distruzione dei viali e sì alla riapertura del trasporto pubblico elettrico in centro storico, no al passante Tav e alla stazione Foster e sì al potenziamento dei treni regionali, no all'ampliamento dell'aeroporto di Peretola e sì ad un collegamento ferroviario rapido e diretto con quello di Pisa, no al nuovo stadio e alla cementificazione di Novoli e sì alla copertura del Franchi”.

“I programmi di Nardella e Bocci sono troppo simili. La nostra lista civica, a livello comunale, sarà forse solo una testimonianza, ma nei quartieri ci saremo, invece, proprio per contrastare coloro che hanno voluto farne scatoloni grandi, artificiali e vuoti. Vogliamo - conclude Valleri su Facebook, consapevole che sarà dura arrivare nel Salone dei Duecento  -, che Firenze resti una città abitabile, per i suoi cittadini, con più servizi e un turismo meno invasivo, contro gli eccessi di cemento e di ferro, con più alberi e meno mangifici, più a misura di bambini e anziani, con meno barriere architettoniche, meno sporcizia, meno rumore”. Con lui i candidati a sindaco diventano nove (qui tutti gli altri candidati).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Statuto: donna cade dentro la botola di un bar, recuperata dai vigili del fuoco

  • Cronaca

    Atterra in città con 200 pasticche di metadone nei bagagli: denunciata 63enne

  • Cronaca

    Incidente raccordo Firenze-Siena, bus nella scarpata: arrestato l'autista

  • Cronaca

    Blatte in cucina e gravi carenze igieniche: chiuso ristorante giapponese

I più letti della settimana

  • Blitz dei Nas in ristorante giapponese: anomalie nell'abbattimento del pesce

  • Incidente stradale, auto fuori strada: morto un giovane di 26 anni

  • Giovane detenuto morto nel carcere di Sollicciano

  • Autostrada A1: auto in fiamme in galleria, tratto chiuso e poi riaperto. Lunghe code

  • Arriva Matteo Salvini: annunciata contestazione

  • Elezioni comunali Firenze 2019: come si vota

Torna su
FirenzeToday è in caricamento