Elezioni comunali, teatro Affratellamento pieno per la Bundu: “Diritti sociali e casa, basta città vetrina” / FOTO

Via ufficiale alla campagna elettorale della candidata della sinistra fiorentina: “Dobbiamo rispondere alle paure di perdere casa, lavoro e salute”

Antonella Bundu e Cecilia Strada, ieri sera al teatro Affratellamento

E' partita ufficialmente ieri sera dal teatro dell'Affratellamento, riempito da oltre duecento persone, la campagna elettorale verso il voto del 26 maggio della candidata a sindaco della sinistra fiorentina Antonella Bundu.

Diritti sociali, sostenibilità ambientale, cultura e politiche per arginare l'esodo dei residenti dal centro storico al centro del discorso della Bundu, in dialogo sul palco con la ex presidente di Emergency Cecilia Strada, figlia del fondatore della onlus Gino.

“Ognuno deve impegnarsi, anche nel proprio piccolo, per arginare la deriva di destra e autoritaria che stiamo attraversando in tutto il Paese”, esordisce Bundu, in una sala gremita.

“A livello locale cosa si può fare?”, le chiede Strada. “Iniziamo dal rispondere concretamente dalle paure delle persone, strumentalizzate dalle destre, che le aizzano contro il diverso e lo straniero. Dobbiamo invece dare risposta alla paura di non avere una casa, di non avere un lavoro, di perdere diritti che sembravano acquisiti, come quello alla sanità pubblica”, risponde Bundu.

In prima fila anche il fratello Leonard, l'ex pugile, con il figlioletto. Sul palco si alternano, a sostegno della candidata che ha messo d'accordo la sinistra cittadina (la sostengono Sinistra Italiana, Rifondazione comunista, Firenze città aperta, Potere al Popolo, Possibile, Mdp-Articolo1 e il gruppo di Tommaso Grassi Firenze riparte a Sinistra) gli interventi del giornalista Saverio Tommaso, dei sindacalisti dei Cobas dell'Ataf Alessandro Nannini e dell'Usb Erica Massa.

“La priorità dalla quale ripartire è quella del diritto alla casa. In città ci sono migliaia di case vuote e 2mila famiglie che aspettano un alloggio. Basta con la città vetrina, servono più fondi per le case popolari e un argine alle politiche che hanno trasformato il centro storico in una vetrina per turisti, costringendo i residenti a fuggire in periferia”, spiega Bundu.

Poi spazio a un rapido video. Scorrono le immagini di ragazze curde in tuta militare (in lotta contro l'Isis e per quel Kurdistan per il quale è morto combattendo Lorenzo Orsetti), le madri di Plaza de Mayo argentine, l'attivista per i diritti sociali in America negli anni '60 Rosa Parks (la stessa Bundu ha raccontato di essere stata oggetto nelle scorse settimane di attacchi razzisti sui social).

E poi “più spazio e più fondi alla cultura contemporanea e dal basso, non possiamo vivere solo su quella di 500 anni fa”. Bundu non manca di sottolineare la necessità “di contrastare più efficacemente la violenza di genere, con maggiori fondi alle realtà locali che se ne occupano”.

No secco all'inceneritore, che ormai dovrebbe essere accantonato, e no all'ampliamento dell'aeroporto di Peretola. “In 30 minuti potremmo andare a quello di Pisa in treno, non ha senso potenziare Peretola”, spiega nel pubblico anche Iacopo Ghelli, il protagonista del progetto di recupero dell'area di San Salvi e coordinatore della lista.

Dalla Bundu infine un impegno “per fermare l'esternalizzazione dei servizi pubblici locali, dalle biblioteche agli asilo nido”, quelle esternalizzazioni contro le quali si battono da tempo i sindacati di base perché “peggiorano i servizi e diminuiscono salario e diritti dei lavoratori”.

Stasera tocca invece al sindaco Dario Nardella, con il via alla campagna alle 21 dal Palacongressi di piazza Adua, da dove partì la sua corsa anche 5 anni fa. In attesa di vedere anche chi sarà in lizza per il centrodestra (se alla fine arriverà il candidato unico) e chi per i 5 Stelle, che al momento appaiono divisi al loro interno e lontani dal trovare la quadra su chi presentare.

Elezioni comunali: è gia guerra di sondaggi

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Incidente sulla superstrada: traffico bloccato in FiPiLi / FOTO

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Incendio: una colonna di fumo nero sulla città / FOTO

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento