Elezioni 2018, trionfo 5 Stelle: in Toscana il centrodestra vicino al centrosinistra

Urne chiuse, i risultati

Il vincitore delle elezioni politiche è sicuramente il Movimento 5 Stelle. Alla Camera dei Deputati, a poco più di un centinaio di sezioni mancanti da scrutinare su 61mila, in Italia i 5 Stelle sono il primo partito con il 32,6% dei voti.

A vincere è sicuramente anche la Lega di Matteo Salvini, che raggiunge il 17,4% surclassando l'alleato di coalizione Forza Italia, che si ferma al 14%. Nella coalizione di centrodestra Fratelli d'Italia prende il 4,3%, Noi con l'Italia l'1,3% (coalizione di centrodestra al 37%).

Nel centrosinistra è disfatta per il Partito democratico, che si ferma al 18,7%. Rispetto alle elezioni politiche del 2013, all'epoca guidato da Bersani, il Pd perde quasi 7 punti percentuali: 5 anni fa, per quella che fu considerata una 'non vittoria', prese infatti il 25,4%.

Nei giorni scorsi Matteo Renzi aveva più volte ribadito che sarebbe rimasto segretario dei dem fino al 2021. Con il Pd sotto il 20% sono però possibili, con voci sempre più intense che si rincorrono in questo verso, le dimissioni da segretario.

La coalizione di centrosinistra, comprese +Europa (2,5%) Insieme e Civica Popolare, arriva al 22,8%.

Male anche Liberi e Uguali: la forza che ha messo insieme fuoriusciti del Pd e altre forze di sinistra (Sinistra Italiana e Possibile) si ferma al 3,3%. Ancora più a sinistra, Potere al Popolo è all'1,1%. All'estrema destra, CasaPound si ferma invece allo 0,9% e non entrerà in parlamento, al pari di tutte le altre forze che non hanno raggiunto il 3% a livello nazionale.

Qui tutti i risultati a livello nazionale

Risultati in Toscana

In Toscana il centrosinistra in coalizione raggiunge il 33,6%. Il Pd nella nostra Regione alla Camera è al 29,59%. Anche in Toscana dunque, storica roccaforte del centrosinistra, è un tracollo: alle politiche del 2013 il Pd aveva preso il 37,4%: oltre 7 punti in meno dunque per i dem.

Non molto distante, a livello regionale, la coalizione di centrodestra, che arriva al 32,08%. La Lega in Toscana vola al 17,4%: era al 4% nel 2013, anche se alle regionali del 2015 aveva raggiunto il 16%. Forza Italia si ferma al 9,95% (nel 2013 si chiamava Pdl e prese il 17,5%. Alle regionali toscane del 2015 il partito, che tornò a chiamarsi Forza Italia, prese l'8,4%). Fratelli d'Italia è al 4,1% (1,8% nel 2013).

A Firenze il Partito democratico tiene. Nel collegio uninominale Toscana 1, che comprende tutta Firenze e dove è candidato Matteo Renzi, la coalizione che sostiene l'ex presidente del consiglio prende il il 43,9%, con il Pd al 37,8%.

Qui i dati di tutti i collegi fiorentini

Affluenza

L'affluenza alle urne ha tenuto, nonostante i timori della vigilia di una possibile forte diserzione delle urne. A livello nazionale il dato definitivo sull'affluenza alla Camera segna il 72,9%. In leggero calo rispetto al 75,2% delle elezioni politiche del 2013. E' comunque il dato di partecipazione più basso della storia repubblicana, a partire dalle prime elezioni politiche del 1948.

In Toscana l'affluenza finale segna il 77,3%, sopra la media nazionale e tra le Regioni dove si è registrata una più alta partecipazione al voto (in calo rispetto al 79,1% del 2013). A Firenze affluenza definitiva al 79,5% (nel 2013 era all'81,6%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 20enne gravissima

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento