"Matteo Renzi ha deciso di dimettersi", poi la smentita

Un flash dell'agenzia Ansa annuncia la decisione del leader del PD di lasciare la segreteria, ma a stretto giro di posta arriva la smentita dal portavoce di Renzi su Twitter: "A noi non risulta"

Sono un giallo le dimissioni di Matteo Renzi da segretario del Pd. Dopo il flash battuto dall'Ansa, secondo il quale Renzi avrebbe deciso di lasciare, poco dopo è arrivata la smentita. "A noi non risulta", ha scritto il suo portavoce Marco Agnoletti su Twitter. Renzi parlerà alle 17. 

Il segretario dem ha trascorso l’intera notte al Nazareno. In collegamento con MaratonaMentana su La7, il responsabile organizzazione del Pd Andrea Rossi, parlando dalla sala stampa, aveva affermato: "Prendiamo atto di essere diventati oggi la terza forte del Paese”. E “fermo restando il nostro senso di responsabilità verso il Paese, per noi ora si profila per il futuro il ruolo di opposizione per cinque anni. In questo momento la responsabiità primaria di iniziativa è di M5s e centrodestra”.

Elezioni 2018, chi ha vinto e chi ha perso

"E' chiaro che per noi si tratta di una sconfitta molto evidente, molto chiara e molto netta", aveva ammesso anche Maurizio Martina, vicesegretario del Pd, affianco dal presidente Matteo Orfini e dal coordinatore della segreteria Lorenzo Guerini. 

Il Pd per la prima volta non arriva al 20 per cento e il centrosinistra nel suo complesso non raccoglie neppure il 25% delle preferenze degli italiani.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento