Elezioni: dopo Renzi, lascia anche il segretario regionale Parrini

E' stato eletto senatore. "Era previsto da tempo", scrive su Facebook

"Il mio mandato quadriennale di segretario regionale del Pd è scaduto nello scorso febbraio. Con le elezioni politiche, un ciclo si è chiuso. A breve, come ha annunciato il segretario nazionale ieri, verrà aperta una fase congressuale che necessariamente riguarderà anche i livelli regionali del Pd. Avendo già annunciato nei mesi scorsi la mia intenzione di non ricandidarmi a segretario del partito, non sarò io a dirigerlo verso il congresso regionale. Il mio incarico, com'è giusto che sia, si concluderà con la prossima assemblea regionale".

Così su Facebook il segretario del Pd della Toscana e neoeletto al Senato Dario Parrini. "Questo è il percorso - spiega Parrini - che proporrò la settimana prossima alla direzione regionale, nella certezza che sapremo decidere tutti insieme come dare una guida efficace al partito in questi mesi di transizione e come avviarci in modo serio, coerente e ordinato verso il congresso, in modo da essere pienamente all'altezza delle responsabilità e dei compiti che competono alla nostra comunità politica. I cittadini hanno dato un giudizio chiaro. Va rispettato fino in fondo".

"Il Pd adesso deve fare un'opposizione seria, netta, corretta, dicendo no a tutte le cose sbagliate che sarà chiamato a valutare, e sì a quelle giuste, se ci saranno - osserva Parrini - Su questa posizione di rigorosa e chiara si sono ritrovati oggi tutti i nostri segretari provinciali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento