Coronavirus e Primo Maggio, Giani controcorrente: "Poco da festeggiare, manca il lavoro"

Il messaggio postato sui social dal Presidente del Consiglio regionale toscano

“Sul lavoro è fondata la nostra Repubblica. Sul lavoro si fonda anche la realizzazione personale di ciascuno di noi. Sul lavoro, sicuro e dignitoso, dovremo fondare insieme la ripartenza della Toscana dopo l’emergenza Coronavirus".

Lo ha scritto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani sui social, in occasione delle celebrazioni per la Festa dei Lavoratori.

"C’è poco da festeggiare - ha poi aggiunto Giani nel suo post su Facebook - il lavoro manca, le persone sono in difficoltà e vedono il futuro con meno speranza di prima".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'unica cosa da fare oggi è quella di rimboccarsi le maniche e impegnarsi ostinatamente per un solo obiettivo, il lavoro. Insieme, ce la faremo” ha concluso il candidato del Pd alle prossime elezioni regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento