Conte bis: Mattarella convoca il professore per domani

Movimento 5 Stelle e Pd: "Abbiamo accordo politico"

Giuseppe Conte, foto di repertorio

Finite le consultazioni del presidente Mattarella. Alle ore 20 e 10 il Quirinale ha dichiarato che: "Il presidente della Repubblica ha convocato per le ore 9 e 30 di domani il presidente del consiglio Conte". Il capo dello Stato gli affiderà l'incarico di formare un nuovo governo sorretto dalla nascente alleanza tra Movimento 5 stelle e Partito Democratico. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è attenuto alle indicazioni giunte dai gruppi parlamentari ascoltati durante le consultazioni

Dal Pd è ufficialmente caduto il veto su Giuseppe Conte: il segretario dem Zingaretti lo ha spiegato a Mattarella durante le consultazioni indicando il premier dimissionario come nome per il nuovo incarico da presidente del Consiglio. Resta il nodo del ruolo del vicepremier che il Pd rivendica chiedendo di farsi da parte al capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio.

Da Di Maio sono arrivate invece parole forti spiegando come la Lega avesse offerto a lui la carica di presidente del consiglio nel caso di una riedizione di un governo gialloverde. Un'offerta che il Movimento 5 stelle ha rifiutato sulla scia del nuovo accordo stretto con il Partito Democratico: alla luce delle polemiche aperte sugli incarichi di governo, Di Maio ha spiegato come la priorità ora sarà la creazione di programma omogeneo con il PD, poi spetterà al presidente della Repubblica di concerto con il premier incaricato decidere la squadra di governo.

Sullo sfondo la rabbia di Salvini che accusa i 100 parlamentari renziani - che avrebbero dovuto lasciare il parlamento in caso di elezioni anticipate - di aver interrotto la strada per le urne dopo la crisi di governo: ricordiamo come proprio una iniziativa di Matteo Renzi ha aperto la strada al governo giallorosso nonostante il primo diniego di Zingaretti.

In ambienti della nuova maggioranza si parla di un possibile voto di fiducia per il 9 settembre, tuttavia il destino del governo giallorosso dovrebbe passare tra le mani degli attivisti pentastellati che - come spiega il blog del M5s - saranno chiamati a votare un referendum online sulla piattaforma Rousseau.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in appartamento in piazza Indipendenza, strade chiuse e caos traffico / FOTO

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Tramvia: come sarà il nuovo ponte sull'Arno / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento