Sicurezza, la Lega: "Recintiamo il parco delle Cascine"

La proposta in un ordine del giorno presentato dal capogruppo Bussolin, voleva farlo anche Renzi

Recintare il parco delle Cascine e chiuderlo durante la notte. La proposta in consiglio comunale arriva dal capogruppo della Lega Federico Bussolin.

"Di notte il parco è inutilizzato dai fiorentini in quanto invaso da spacciatori, prostitute, malviventi e soggetto a bivacchi", si legge nell'ordine del giorno presentato dal Carroccio, che chiede all'amministrazione "di aprire un confronto con la Sovrintendenza al fine di recintare del tutto il Parco delle Cascine con una cancellata, ridando un’anima alla distesa di prato, bosco e siepi".

Si tratta di uno dei 27 ordini del giorno portati ieri in consiglio dalle opposizioni di centrodestra e di M5S, nel 'focus' dedicato al tema sicurezza.

'Focus' conclusosi dopo circa due ore di discussione, con il rinvio della presentazione di quasi tutti gli atti (compreso quello sulla cancellata alle Cascine e, tra gli altri, quelli che chiedono il taser alla polizia municipale, il ripristino e l'ampliamento delle 'zone rosse' e un incentivo all'acquisto dello spray al peperoncino).

Un rinvio (i vari odg saranno discussi e votati in prossime sessioni del consiglio) che ha mandato su tutte le furie i leghisti, che hanno abbandonato l'aula assieme ai due consiglieri dei 5 Stelle, De Blasi e Masi.

Tornando al merito della questione Cascine, difficile che la proposta possa essere approvata dalla maggioranza Pd - Lista Nardella.

Scorrendo indietro nel tempo si vede che una proposta più o meno uguale, quella di chiudere il parco delle Cascine, era arrivata nel 2011 dall'allora sindaco Matteo Renzi, proposta poi naufragata per questioni di costi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento