A Roma le cento piazze oggi Firenze propone i cento luoghi

Renzi come promesso in campagna elettorale vuol restituire la città ai leggittimi proprietari, attaverso la bonifica e rettifica di 100 luoghi cittadini. Tra i primi l'oltrarno martoriato dallo spaccio e dai senzatetto, in particolare Santo Spirito

Il motto potrebbe essere date a "Cesare quel che è di Cesare", o detta alla fiorentina "A ognun ì suo". Il progetto di cambiare la città secondo il primo cittadino Renzi partirà restaurando cento luoghi di Firenze, con l'ausilio dei fiorentini che potranno partecipare ad assemblee per proporre e discutere sulle scelte da farsi, diciamo una cantieristica interattiva.

Tra i primi cantieri la discussa Piazza Santo Spirito, abbandonata troppo a se stessa tra clochard e spacciatori, su cui Palazzo Vecchio precisa la volontà di decoro e sicurezza.

Cento luoghi scelti per rinascere, per partecipare basterà telefonare allo 055055 e chiedere dove saranno gli incontri, oppure andando sul sito del Comune (www.comune.fi.it) nella sezione" I fiorentini cambiano la città" per dare il proprio contributo comodamente seduti in poltrona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento