Natalità e culle vuote, Nardella: “2mila euro per ogni nato, tre nuovi nido e scuolabus gratuito”

Dopo i dati dell'Istat sul crollo delle nascite in tutta Italia il sindaco rilancia il 'bonus bebè comunale': “Un 'bollino rosa' alle imprese che aiutano le donne a conciliare lavoro e famiglia”

Dario Nardella, foto di repertorio

Una sorta di 'bonus bebè comunale' lo aveva annunciato in campagna elettorale incontrando i 'millennials'. Il sindaco Dario Nardella torna ora a parlarne, dopo che ieri l'Istat ha certificato anche per il 2018 un calo delle nascite in tutta Italia, con un nuovo minimo storico, in linea con quanto succede da una decina d'anni.

Gli interventi annunciati dal sindaco si articolano su tre linee: 2mila euro per ogni nuovo nato - a partire dal 2020, specifica il sindaco -, tre nuovi asilo nido e il servizio di scuolabus gratuito.

Prima l'annuncio su Twitter e Facebook, ieri pomeriggio. “Meno 4% di nascite, il minimo storico dall'Unità d'Italia. Mentre il governo taglia il bonus per gli asili nido e la baby sitter, a Firenze supporteremo le famiglie”, ha scritto il primo cittadino sui social dopo la diffusione dei nuovi dati.

Questa mattina, a margine dell'incontro stampa di presentazione de 'L'eredità delle donne', che si terrà a Firenze dal 4 al 6 ottobre prossimo con Serena Dandini, Nardella è tornato alla carica.

“Le donne sono spesso additate come colpevoli del fatto che abbiamo il record negativo di natalità, in realtà dobbiamo aiutarle e non colpevolizzarle. Questo significa creare un quadro normativo, dal punto di vista del lavoro e dei servizi all'infanzia, che porti ad un contesto favorevole alle donne, che devono poter conciliare il lavoro con la famiglia”, le parole del sindaco.

“Nel bilancio per il prossimo anno inseriremo misure a sostegno della famiglia e delle donne - aggiunge il sindaco -. In particolare, realizzeremo 3 nuovi asili nido per arrivare all'azzeramento delle liste d'attesa, partiremo con il contributo di 2mila euro per ogni nato e introdurremo il servizio dello scuolabus gratuito”.

Nel 2018, dice l'Istat, a Firenze si sono registrate 2mila688 nascite. Se fosse questo il numero di nascite nel 2020, per finanziare un bonus bebé di 2mila euro per ogni nuovo nato Palazzo Vecchio dovrebbe stanziare quindi oltre 5 milioni di euro. Per ora nessun dettaglio ulteriore sui tre nuovi asilo nido né su come sarà organizzato e per chi il servizio dello scuolabus gratuito.

Il sindaco infine lancia una "sfida" alle imprese. "Daremo un 'bollino rosa' - dice -, a quelle che dimostrano attenzione verso le donne, così che l'opinione pubblica possa individuare quelle che aiutano a conciliare lavoro e maternità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento