Aeroporto, il ministro: “Entro poche settimane la firma definitiva”

Ma il presidente del Tar: "Con il nuovo aeroporto aumentano i rischi"

"Come abbiamo avuto modo di specificare qualche giorno fa l'Enac ha chiesto degli approfondimenti che sono in corso. Si chiuderanno in breve tempo, dopodiché saremo pronti alla firma definitiva. Parliamo di settimane".

Lo sostiene il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, rispondendo ai giornalisti, questa mattina, in merito ai tempi per la pubblicazione del decreto Via (Valutazione di impatto ambientale) per la nuova pista dell'aeroporto di Peretola.

Poco più di una settimana fa il presidente del Tar della Toscana, che ha accolto un ricorso per lo stop alla nuova pista dello scalo fiorentino, ha dichiarato che “con il nuovo aeroporto aumenta il rischio di incidenti”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di max
    max

    Ma c'è un ENTE che opera nel campo della sicurezza degli AREOPORTI ed un MINISTERO AMBIENTE che lavorano non capisco questa intromissione del TAR. Perchè la pista attuale va bene e passa sopra a SESTO FIORENTINO in caso di Guasto cade sopra i SESTESI. Non capisco questa voglia di bloccare TUTTO per questioni IDEOLOGICHE. Si sprecano soldi per fare RICORSI SU RICORSI.. se facciamo PAGARE a chi fa tali ricorsi e anche i comitati devono pagare di TASCA PROPRIA. FALCHI E COMITATI DEVONO PAGARSI LE SPESE DEGLI AVVOCATI e non devono gravare sulla COLLETTIVITA' così come le SANZIONI PERCHE' LE DISCARICHE SONO FUORI LEGGE e chi paga le SANZIONI ? C'è un FORTE INQUINAMENTO SU FIRENZE per i blocchi di SESTO.. si deve calcolare anche lo SMOG che FIRENZE subisce per gli OSTACOLI SECOLARI DI CERTI SOGGETTI...Tutta la PIANA sa che esiste un AREOPORTO e prima o poi si deve ammodernare... se non sopportano i RUMORI  si devono spostare LORO e non bloccare la Nuova pista. Piuttosto chi HA AUTORIZZATO DI COSTRUIRE LE CASE...e ancora OGGI si costruisce. Se COSTRUISCO una CASA VICINO AD UN ARGINE DI UN FIUME.. non faccio SECCARE IL FIUME O SPOSTARE IL SUO LETTO.. ma la devo DEMOLIRE LA CASA. Il TAR deve giudicare ma non decidere sulla sicurezza o sulla LICENZA DELLO SCALO DI ESISTERE.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Papa arriva nel Mugello

  • Cronaca

    Reporter detenuto in Turchia: Gabriele Del Grande è libero

  • Cronaca

    Pestaggio a Canazei: denunciati tre fiorentini 

  • Economia

    Commercio, nuovo sciopero per il 25 Aprile e Primo Maggio

I più letti della settimana

  • Commercio, entro l'estate rivoluzione piano ambulanti

  • Moschea all'ex caserma Gonzaga, ci siamo quasi: tra un mese il Ramadan

  • Renzi incontra i giovani a Pontassieve: “Ripartire dalla scuola"

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento