Rimozione dei veicoli nel comune di Firenze: come fare

I veicoli rimossi dalla Polizia Municipale per intralcio alla circolazione vengono inviati presso la depositeria

I veicoli rimossi dalla Polizia Municipale per intralcio alla circolazione vengono inviati presso la depositeria gestita dalla SaS, S.p.A. situata in Via Allende n. 18/20, 50127 Firenze - sul retro del mercato ortofrutticolo di Novoli - raggiungibile con l'autobus Ataf 57 e 23. Il numero utile è 055 42 24 142 e il fax. 055 40 40 612.

Orario di apertura della Depositeria Comunale:

- dal lunedì al venerdì  08.00-20.00

- sabato e prefestivi 08.00-19.00

- domenica e festivi chiuso.

Durante le notti di pulizia della strada, dal martedi al sabato, resterà aperta anche dalle 00.30 alle 8.00 (domenica dalle 00.30 alle 6.30).

Attenzione: la depositeria resterà chiusa al pubblico, durante la notte tra sabato e domenica, nel caso in cui la pulizia strade sia stata sospesa per motivi di servizio.

Per la conferma della rimozione o del blocco del veicolo chiamare:

  • alla Depositeria Comunale al n. 055 4224142  in orario di apertura
  • alla centrale Operativa della Polizia Municipale n. 055 328 3333, in orario di chiusura della depositeria

Oppure accedere a ricerca per targa delle auto rimosse

Si ricorda che la restituzione dei veicoli sequestrati e delle biciclette è attiva dal lunedì al venerdì in orario 8-12 / 14-16,  giorni festivi chiuso

Per il ritiro del veicolo, si consiglia di telefonare alla Depositeria Comunale, per avere tutte le informazioni relative al caso specifico (055 4224142), in particolare per i velocipedi, informarsi bene ai sensi di quale norma sono stati rimossi,  perchè la modalità di restituzione è molto diversa.

In linea di massima è importante sapere che:

  • bisogna presentarsi con documento di identità personale valido
  • la restituzione del veicolo rimosso verrà fatta all'"avente diritto" pertanto, se chi ritira il veicolo non è il titolare della carta di circolazione, deve dimostrare la legittimità del possesso del veicolo sottoscrivendo specifica dichiarazione sostitutiva disponibile presso il custode (Codice della Strada art. 215 comma 2)
  • per ritirare il veicolo è obbligatorio il pagamento delle tariffe di rimozione e custodia; in mancanza di esso viene esercitato il diritto di ritenzione (Codice della Strada art. 215 comma 2)
  • per i velocipedi o i veicoli analoghi è necessario il riconoscimento del veicolo stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento