Pulire l'abitacolo dell'auto: i consigli

Dai tappetini al cruscotto, pulire e igienizzare gli interni della nostra auto è molto importante. Ecco qualche consiglio utile

Dopo esserci occupati della carrozzeria e dei cerchi in lega, ecco alcuni utili consigli per pulire gli interni della nostra vettura. Pratici e semplici accorgimenti per ottenere risultati ottimali e per far tornare gli interni come nuovi, senza troppa fatica e con la minima spesa.

Come pulire gli interni dell’auto: tappetini, tappezzeria e sedili

Il primo passo da effettuare è la rimozione di tutti i rifiuti (pezzi di carta, biglietti dei parcheggi, carte di caramelle, ecc) che tendono con il tempo ad accumularsi nell’abitacolo; eliminare poi tutti gli altri oggetti presenti all’interno, dalle chiavette USB al cavetto del cellulare.

Occupiamoci ora dei tappetini che andranno rimossi dall’auto per essere puliti all’esterno con maggior facilità. E’ ora venuto il momento dell'aspirapolvere; è importante prestare particolare attenzione alle cuciture e alla zona posta sotto i sedili che raccoglie facilmente briciole e una quantità elevata di sporco e polvere. 
Un trucco per rendere la pulizia più efficace consiste nel cospargere di bicarbonato i tappetini e i sedili. Lasciarlo agire per circa 30 minuti e successivamente utilizzare l’aspirapolvere. Non dimentichiamo infine le guide dei sedili, per la loro pulizia si può utilizzare un pennello a setole dure.

Occupiamoci ora della pulizia della tappezzeria che può essere eseguita facilmente utilizzando un prodotto spray specifico; si dovrà solo spruzzarlo sulla superficie della tappezzeria, per poi ripulire il tutto utilizzando solo un panno umido.
Per le macchie più difficili esistono anche prodotti dedicati che vanno lasciati agire per qualche minuto. Per chi ha sedili in pelle è consigliabile utilizzare detergenti dedicati e panni particolarmente morbidi per evitare graffi e altri danni.
Per quanto riguarda, invece, i tappetini si dovrà innanzitutto batterli energicamente per far volare via sporco e polvere e dopo aver usato l'aspirapolvere si potrà lavarli con il detergente per auto, lasciandoli poi ad asciugare per qualche ora. 

Pulizia del cruscotto

Concludiamo la nostra guida con la pulizia del cruscotto, operazione che va eseguita usando sempre prodotti specifici e panni morbidi. Dopo aver eliminato la polvere con un comune panno antistatico si può utilizzare un lucidante spray dedicato. Durante la pulizia del cruscotto è importante prestare particolare attenzione ai display della nostra vettura che andranno puliti con estrema delicatezza per evitare la formazioni di graffi. Non dimentichiamo, infine, di pulire i vetri con prodotti dedicati che sgrassano e non lasciano aloni.

Gli autolavaggi in città

Lavaggio a domicilio

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento