Allerta meteo per il maltempo: in città disagi e allagamenti / FOTO - VIDEO

Ancora possibile forte pioggia, in città numerosi sottopassi temporaneamente chiusi

Allerta meteo per maltempo e possibile pioggia forte, con codice giallo, fino alle 24 di stasera, martedì 5 novembre. In particolare, allerta per il rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto “reticolo minore” che comprende fiumi e corsi d'acqua secondari, come Ema, Mugnone e Terzolle. Lo segnala il Centro funzionale regionale (Cfr) nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

Maltempo e viabilità: pesanti disagi per il traffico

Per quanto riguarda la circolazione, questa mattina per la forte pioggia sono stati momentaneamente chiusi il sottopassi di piazza Paolo Uccello, Milton-Strozzi, via Palach, via delle Cascine.

Particolari difficoltà si sono registrate anche in zona viale Guidoni, via Lanzi, via Mariti, via Pistoiese, viuzzo del Pergolino.

Questa situazione ha causato risentimenti sul traffico sulle direttrici in ingresso e uscita città e sui viali soprattutto in zona Fortezza dove, in tarda mattinata, si è aggiunta un’ulteriore criticità causata da un veicolo in avaria nel sottopasso di viale Strozzi verso viale Lavagnini.

Oltre a ciò, chiuso per allagamento il sottopasso pedonale alla stazione di Rifredi e allagamenti al Palazzo di Giustizia di Novoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento