La storia del naso del David di Michelangelo

Simbolo di Firenze e opera di rara bellezza, la statua di Michelangelo nasconde infinite storie. Una delle più curiose riguarda un piccolo particolare del volto

David di Michelangelo

Firenze, 1504 circa. Il maestro Michelangelo Buonarroti è sul punto di ultimare il suo capolavoro: una scultura marmorea, alta più di 4 metri, raffigurante l’eroe biblico David, colui che sconfisse il gigante Golia, abbattendolo con un colpo di fionda e liberando così il popolo di Israele dal giogo dei Filistei. 

Non poteva essere scelto simbolo migliore per rappresentare l’allora Repubblica Fiorentina, restaurata in seguito a un periodo di forti turbolenze.

Prima che l’opera venisse esposta al pubblico e collocata nell’antica piazza dei Priori, oggi piazza della Signoria, sede della vita politica cittadina, si racconta che il gonfaloniere della Repubblica Piero Soderini decise di far visita all’artista per controllare l’andamento dei lavori.

Poiché anche protettore delle arti, Soderini non riuscì a trattenere un’osservazione critica rivolta al capolavoro di Michelangelo: un po’ per vanità, un po’ per arroganza, disse che il naso del David gli sembrava troppo grande e che se lo scultore lo avesse ridotto un po’ l’opera sarebbe certamente divenuta ancora più bella.

Nonostante il suo leggendario caratteraccio, Michelangelo scelse la via della diplomazia. Ma prima di salire sulla scala, nel raccogliere lo scalpello di terra nascose in mano anche una manciata di frammenti e polvere di marmo.

Raggiunta la testa dell’opera, avvicinò le mani al naso e cominciò a far finta di scalpellarlo, facendo cadere a terra i pezzettini di marmo precedentemente raccolti. 

Una volta ultimato il finto intervento, si rivolse nuovamente a Soderini, chiedendogli se adesso il naso avesse o meno delle dimensioni accettabili. Il gonfaloniere, caduto nell’inganno, affermò che, grazie alla sua acuta osservazione, l’opera aveva finalmente raggiunto la perfezione sperata.

Potrebbe interessarti

  • Laura e Biagio negli stadi: tutte le informazioni sul concerto a Firenze

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Negrita, la scaletta del concerto a Firenze

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Famigliola di cinghiali a spasso a Careggi / FOTO

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento