Come chiedere o rinnovare il passaporto a Firenze

Pochi passaggi per ottenere il documento e viaggiare in tutto il mondo

Il passaporto vale dieci anni e alla scadenza non viene rinnovato ma occorre chiederne un nuovo rilascio. Dal 2010 è attivo il passaporto elettronico, dotato di un microchip che contiene le informazioni sui dati anagrafici, la foto e le impronte digitali. Le impronte digitali possono essere acquisite solo presso gli uffici della Polizia di Stato anche in tempi differiti rispetto alla presentazione dell'istanza, e saranno trattenute solo per il tempo strettamente necessario alla lavorazione del documento: una volta emesso saranno cancellate.

Come e dove presentare la domanda a Firenze

E’ possibile prenotare un appuntamento collegandosi a questo sito. Inoltre tutti i Commissariati della provincia sono abilitati al rilascio dei passaporti elettronici e dei collegati documenti di "Affido" per minori che espatriano, accompagnati da persone diverse dai genitori.

Dove andare?

  1. - Questura di Firenze, Ufficio Passaporti, Via della Fortezza 17
  2. - Commissariato P.S. Oltrarno, P.zza Tiratoio
  3. - Commissariato P.S. Rifredi-Peretola, Via Sgambati 21
  4. - Commissariato P.S. San Giovanni, P.zza dei Ciompi
  5. - Commissariato Sesto Fiorentino, Via Gramsci 522
  6. - Commissariato P.S. Empoli, Ufficio Passaporti, Via Bonistalli 3

Emergenza Covid-19: gli orari di riapertura degli uffici della Polizia

UFFICIO PASSAPORTI presso Caserma Fadini, accesso da via della Fortezza, Firenze

Orario di apertura al pubblico 8.30 – 12.00 dal lunedì al venerdì 15.00 – 17.00 il giovedì pomeriggio
Dal 25 maggio prossimo, lo sportello passaporti riceverà solo su prenotazione tramite agenda “on line” sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it
Nella settimana che va dal 25 maggio al 1 giugno si effettueranno esclusivamente le riconsegne dei documenti già pronti.
Dal 3 giugno p.v., sempre tramite “agenda on line” riprenderanno anche le prenotazioni per l’acquisizione delle nuove istanze di rilascio dei passaporti. L’ufficio si riserva comunque la possibilità di valutare richieste che rivestano carattere d’urgenza, anche al di fuori dei parametri sopra indicati.

Commissariato San Giovanni - Lungarno della Zecca Vecchia n.20/A, Firenze
Ufficio Denunce
Restano invariati i precedenti orari
Ufficio Passaporti
Orario di apertura al pubblico
8.30 – 12.30 lunedì/mercoledì/venerdì
15.00 – 16.30 giovedì pomeriggio
Ufficio licenze di P.S
Orario apertura al pubblico
8.30 – 12.30 lunedì/mercoledì/venerdì
15.00 – 16.30 giovedì pomeriggio
Ufficio Armi
Orario apertura al pubblico
8.30 – 12.30 lunedì/mercoledì/venerdì
15.00 – 16.30 giovedì pomeriggio

Commissariato Oltrarno - Piazza del Tiratoio n. 6, Firenze
Ufficio Denunce
Restano invariati i precedenti orari
Ufficio Passaporti
Orario apertura al pubblico: lunedì/mercoledì/venerdì 8.30-12.30 e giovedì 15.00-16.30
Ufficio licenze di P.S
Orario apertura al pubblico: lunedì/mercoledì/venerdì 8.30-12.30 e giovedì 15.00-16.30
Ufficio armi
Orario apertura al pubblico: lunedì/mercoledì/venerdì 8.30-12.30 e giovedì 15.00-16.30

Commissariato Rifredi - via Sgambati 21, Firenze
Ufficio Denunce
Restano invariati i precedenti orari
Ufficio Passaporti
Orario di apertura al pubblico
Lunedì 08.30-12.30
Mercoledì 08.30-12.30
Giovedì 14.30-16.30
Venerdì 08.30-12.30
Ufficio licenze
Orario apertura al pubblico
Lunedì 08.30-12.30
Mercoledì 08.30-12.30
Giovedì 14.30-16.30
Venerdì 08.30-12.30
Ufficio armi
Orario apertura al pubblico
Lunedì 08.30-12.30
Mercoledì 08.30-12.30
Giovedì 14.30-16.30
Venerdì 08.30-12.30

Commissariato di P.S. Empoli - Piazza Gramsci n. 46, Empoli
Ufficio Denunce
Restano invariati i precedenti orari
L’Ufficio Immigrazione dal 16 giugno 2020 riprenderà l’attività di consegna, con la consueta
modalità su appuntamento tramite sms, dei permessi di soggiorno.
Passaporti e licenze – Orario apertura al pubblico
Lunedì 08.30-11.45
Mercoledì 15.00-17.30
Venerdì 08.30-11.45
Ufficio immigrazione - Orario apertura al pubblico
Martedì 08.30-10.30
Giovedì 08.30-10.30

Commissariato Sesto Fiorentino - via A. Gramsci n. 522, Sesto Fiorentino
Ufficio Denunce
Restano invariati i precedenti orari
Ufficio Passaporti:
Orario apertura al pubblico: lunedì/mercoledì/venerdì 8.30 - 12.30 e giovedì 15.00 - 17.00 solo su
prenotazione tramite agenda “on line” sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it

La documentazione da presentare

  • Il modulo stampato della richiesta passaporto (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni e minorenni)
  • un documento di riconoscimento valido ( n.b. portare con sé, oltre all'originale, anche un fotocopia del documento)
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti siano non colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto - inoltre lo sfondo della foto deve essere bianco) Esempi foto
  • La ricevuta del pagamento a mezzo c/c di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato esclusivamente presso gli uffici postali di Posteitaliane mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro, in distribuzione presso gli uffici postali di Posteitaliane. Leggi circolare
  • Il bollettino postale dovrà riportare nello spazio “eseguito da” i dati dell’intestatario del passaporto anche se minore e nella causale dovrà esser scritta la dicitura “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.
  • Non saranno accettati bollettini in bianco, bonifici, giroconti ed altre tipologie di versamenti.
  • Un contrassegno amministrativo da € 73,50 (da richiedere in una rivendita di valori bollati o tabaccaio) . L'importo è cambiato dal 24 Giugno 2014 con la conversione in Legge del decreto Irpef.Va acquistato per il rilascio del passaporto ordinario, anche per quello dei minori.

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29.Pertanto tutti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29.

  • Se si ha già un passaporto e se ne richiede uno nuovo a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio documento. In caso di richiesta di nuovo passaporto per smarrimento o furto deve essere presentata la relativa denuncia. A chi desidera riavere indietro il vecchio passaporto scaduto suggeriamo di farne domanda al momento della presentazione dell'stanza per ottenere il nuovo documento.
  • Portare con sé anche la stampa della ricevuta che viene inviata dal sistema dopo la registrazione al sito Agenda passaporto.

Si ricorda che le impronte digitali possono essere acquisite solo presso gli uffici della Polizia di Stato anche in tempi differiti rispetto alla presentazione dell'istanza, e che sono trattenute solo per il tempo strettamente necessario alla lavorazione del documento. Poi una volta emesso sono cancellate.  

Richiesta di passaporto se si è genitori di figli minori

Non tutti sanno che se si è genitore di figli minori per richiedere il proprio passaporto è necessario l'assenso dell'altro genitore. Non importa se coniugati, conviventi, separati, divorziati o genitori naturali. Il motivo è ovviamente la tutela del minore.
L'altro genitore deve firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare.
Se l'altro genitore è impossibilitato a presentarsi per firmare la dichiarazione di assenso il richiedente del passaporto potrà allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmato in originale (il documento deve essere firmato per il confronto delle firme) con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale(ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini). Questa procedura è estesa a tutti i cittadini comunitari. Ribadiamo che tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Consegna del documento

Una volta richiesto il passaporto e consegnata la documentazione completa il documento può essere rilasciato, a seconda della tempistica di completamento dell'istruttoria nei termini di cui all'art. 8 della legge1185/1967

E' possibile far ritirare il passaporto da altra persona, ai sensi della Legge n. 445 del 2000 (Legge Bassanini) purché il delegato sia maggiorenne, abbia una fotocopia del documento del titolare del passaporto e una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell'anagrafe, scritta in carta semplice. Ricordiamo alla persona delegata di portare un suo documento.

Servizio passaporti a domicilio

Dal 27 ottobre 2014 prende il via su scala nazionale il servizio Passaporti a domicilio dove al cittadino che ne fa richiesta, grazie ad una convenzione con Poste Italiane, il documento emesso verrà recapitato a domicilio con un costo di € 9,05 da pagare in contrassegno al momento della consegna, ovvero direttamente all'incaricato di Poste Italiane.

Vediamo come funziona:

al cittadino che intende fruire del servizio la Questura o commissariato consegna una busta di Poste Italiane che deve compilare e consegnare sul posto all'Ufficio passaporti, riportando in particolare le informazioni relative al domicilio presso cui si desidera ricevere il documento.

al cittadino viene consegnata una stampa della ricevuta che contiene anche il numero della busta in modo che potrà tracciare la spedizione sul portale Poste Italiane

In caso di mancata consegna:

in caso di assenza del destinatario verrà lasciato un avviso di mancata consegna e decorsi 30 giorni senza ritiro il documento sarà riconsegnato all'Ufficio passaporti emittente. Per il ritiro alla Posta entro i 30 giorni vale la procedura standard per il ritiro di posta registrata (riconoscimento del destinatario o di altra persona con delega e fotocopia del documento firmata)

in caso di indirizzo errato Poste Italiane riconsegnerà il documento all'Ufficio passaporti emittente

in caso di smarrimento della busta Poste Italiane rimborserà € 50 al cittadino, che dovrà pagare unicamente il bollettino di € 42,50 per ottenere un nuovo libretto

Espatrio con carte di identità

Sono valide per l'espatrio verso Paesi UE le carte di identità che non rechino sul retro la dicitura NON VALIDA PER L'ESPATRIO.
Ricordiamo purtroppo che nelle frontiere estere vengono quasi sempre sollevate eccezioni sulla regolarità delle carte di identità rinnovate solo con il timbro. Consigliamo pertanto di munirsi di altro documento (es. passaporto) per evitare spiacevoli rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte Polizia di Stato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento