Metano: a Firenze uno dei nuovi impianti di rifornimento di gas naturale in Italia 

Cinque in tutto in Toscana  

Verrà realizzato a Firenze (A1 Bisenzio Est – Firenze) uno dei 26 nuovi impianti di rifornimento di gas naturale, che apriranno sulla rete di distributori IP a partire dal 2020 in tutta Italia, in base all’accordo raggiunto tra Snam e IP.
Le nuove aperture rappresentano la prima fase di attuazione dell’accordo quadro siglato nel 2018 tra IP e Snam per realizzare fino a 200 nuove stazioni a metano in Italia, che rientra nell’impegno delle due aziende per la promozione della mobilità sostenibile.

IP_SNAM LA  MAPPA
Snam e IP hanno individuato congiuntamente le stazioni di rifornimento di carburanti a marchio IP della rete ordinaria e autostradale presso cui installare i 26 impianti per l’erogazione di metano per automobili (CNG, gas naturale compresso). Di questi, due (in Veneto e in Emilia-Romagna) ospiteranno anche impianti di erogazione di LNG (gas naturale liquefatto) per i mezzi pesanti. Dei 26 nuovi impianti 6 saranno realizzati nel Lazio (A1 Mascherone Est-Roma; A1 Mascherone Ovest-Roma; A1 Casilina Est Frosinone; Via Castelli Romani Pomezia-Roma; Via Oreste Di Fazio-Rieti; Via Portuense Fiumicino-Roma), 5 in Lombardia (A9 Lario Ovest-Como; A4 Valtrompia Sud-Brescia; A1 Somaglia Est-Lodi; SS9 Fombio-Lodi; Via Giuseppina SP87-Cremona), 5 in Toscana (A1 Bisenzio Est – Firenze; A1 Fine Est-Livorno; A12 Savalano Ovest –Livorno; A1 Montepulciano Est –Siena; Via Firenze 10- Livorno), 2 in Emilia-Romagna (A1 Sillaro Est-Bologna; A1 Ardana Ovest-Piacenza),  2 in Veneto (A4 Montebaldo Est-Verona; A4 Limenella Sud-Padova), uno in Abruzzo (A24 Civita Sud-L’Aquila), uno in Calabria (Loc Rossillo San Marco Argentano-Cosenza), uno nelle Marche (A14 Metauro Est-Pesaro e Urbino), uno in Piemonte (A4 Villarboit-Vercelli), uno in Puglia (Via Maffeo Barberini-Barletta) e uno in Umbria (A1 Fabro Est –Terni).

"Nella mobilità a metano, l’Italia è leader europeo con 1 milione di veicoli circolanti e circa 1.350 stazioni di servizio, destinate ad aumentare anche per effetto degli investimenti di Snam. Al momento Snam4Mobility, controllata al 100% da Snam, conta 6 impianti consegnati e oltre 70 contrattualizzati nell’ambito di un piano che prevede la realizzazione complessiva di circa 300 nuove stazioni CNG e LNG nei prossimi anni. Nel proprio piano strategico al 2022, nell’ambito del progetto Snamtec focalizzato su innovazione e transizione energetica, Snam ha in programma 200 milioni di euro di investimenti complessivi in distributori di metano per autotrazione e infrastrutture di biometano".

Allegati

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento