Rifiuti, via il porta a porta su tutta Campi Bisenzio

Obiettivo raggiungere il 70% di raccolta differenziata. Via i cassonetti

Raccolta rifiuti porta a porta su tutto il territorio comunale. Il nuovo sistema di raccolta partirà a ottobre e si estenderà gradualmente a tutto il territorio, partendo dall'area nord Capalle/LaVilla e coinvolgendo inizialmente 12mila residenti, pari a 5.200 utenze. L'obiettivo è raggiungere il 70% della raccolta differenziata e ridurre le sanzioni in materia ambientale che da inizio anno hanno toccato la cifra di 13mila euro.

L'amministrazione di Campi Bisenzio, il sindaco Fossi si è schierato in modo aperto contro l'inceneritore, ora stoppato anche dal Consiglio di Stato, ha avviato con l'ATO Toscana Centro - l'ente responsabile del servizio integrato dei rifiuti - il passaggio progressivo al porta a porta attraverso un percorso che coinvolgerà progressivamente le 4 aree di intervento in cui è diviso il territorio comunale, ognuna da circa 12mila residenti.

Il nuovo sistema sarà caratterizzato da un calendario unico di ritiro dal lunedì al venerdì, fatta eccezione per il centro storico. Tutti riceveranno i kit di raccolta e i mastelli per singole utenze o condominiali. Scompariranno i cassonetti di raccolta con miglioramenti sia all'immagine delle strade, la creazione di nuovi posti auto e la riduzione di possibili abbandoni di rifiuti tessili in questo comune della Piana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento