Open Day a Villa Salviati: una giornata a ingresso gratuito

In occasione dell'ultimo giorno di The State of the union 2019 e del Festival d'Europa, si rinnova a Villa Salviati l'appuntamento con la giornata a porte aperte, che consentierà al pubblico di entrare negli Archivi storici dell'Unione Europea. L'open day celelbrerà l'Europa e le sue diversità.

Il programma del 4 maggio

10:00 -18:00 Mostra “Nuovi Alberi nell’Antico Giardino”, opere scultoree di Franco Berretti
Curatore Andrea Mello
L’opera di Berretti riprende la tradizione toscana della scultura in pietra con particolare attenzione ai temi ambientali. Gli spazi verdi di Villa Salviati, con il suo grande parco, costituiscono lo scenario perfetto per le opere di un’artista così attento all’ambiente.

10:00 - 18:00 Stavoltavoto: la campagna istituzionale del Parlamento Europeo

10:00 - 16:00 Visite guidate di Villa Salviati, dei suoi giardini e dei depositi degli Archivi Città Nascosta e Archivi Storici dell’Unione Europea
Le visite guidate ai siti storici ed artistici della Villa sono organizzate dall’Associazion Città Nascosta. Gli Archivi Storici dell’Unione Europea organizzano visite guidate ai depositi in cui sono conservati i documenti storici dell’Unione Europea. La partecipazione alle visite guidate è possibile soltanto previa registrazione. Per registrarsi si prega di
contattare direttamente l’Associazione Città Nascosta specificando se si parteciperà ad entrambe le visite:
tel. +39.055.68.02.590 email: info@cittanascosta.it
Contact: Associazione Città Nascosta

10:30 - 17:30 Circo Europa: Attività circensi, laboratori e spettacoli Passe Passe e Circo Libera Tutti
Passe Passe e Circo Libera Tutti organizzano diverse attività circensi, incluse esibizioni con trapezio e trampoli, spettacoli e laboratori di bolle di sapone. I visitatori potranno cimentarsi in diverse discipline in uno spirito europeo.
Si articolerà così
10:00-13:00 Laboratori di circo: trapezio, danza aerea, equilibrismo su sfere, trampoli, travi
e monocicli, giocoleria con palline, diablo e piatti cinesi.
10:00-13:00 Psicomotricità per bambini attraverso il circo
10:00-13:00 Truccabimbi
10:30-12:00 Laboratorio di bolle di sapone (gruppi di 10/15 bambini, 10 minuti per gruppo)
12:00-12:30 Animazione itinerante con i ‘Karacongioli’
12:30-13:00 Spettacolo di bolle di sapone di Mr Goodmann «Bolle strabelle»
13:00-14:15 Pausa
13:30-14:15 Spettacolo dei ‘Karacongioli’
14:15-17:30 Laboratori di circo: trapezio, danza aerea, equilibrismo su sfere, trampoli, travi
e monocicli, giocoleria con palline, diablo e piatti cinesi.
14:15-17:30 Psicomotricità per bambini attraverso il circo
14:15-17:30 Truccabimbi
15:00-15:30 Spettacolo dei ‘Karacongioli’
15:15-16:00 Spettacolo “Gate 19” a cura degli alunni della scuola di circo Passe-Passe
16:45-17:00 Spettacolo di bolle di sapone di Mr Goodmann «Bolle strabelle»

10:45 - 11:00 Danze popolari – Quadriglia
Combriccola TerpsiCore - Cortile e Giardino di Villa Salviati
La Quadriglia è una danza tradizionale italiana diffusa e ballata lungo tutto l’Appenino fino alla Sicilia.

11:00 - 15:45 Danze popolari di Gruppo
Ciclopi e Lestrigoni, TreTTempi Folk and Tarante Fiorentine - Cortile di Villa Salviati
Organizzato da Ciclopi e Lestrigoni, TreTTempi Folk e Tarante Fiorentine, l’evento prevede esibizioni di danze popolari da tutto il continente ed oltre. I partecipanti a Porte Aperte saranno i protagonisti delle danze, che saranno scelte in tempo reale sulla base delle richieste del pubblico.
Programma:
11:00 - 13:00 e 14:00 - 15:45
La lista di danze é:
Albania: Do mar ciften
Belgio: De Kolon
Croazia: Vesela je sokadija
Francia: Branle de la fosse aux loups;
An dro; Hunter dro; Bourrée 2 temps;
Bal Limousin; Cerchio circasso;
Chapelloise
Grecia: Nisiotikos Syrtos; Patima
Limnou; Palamakia; Koftos; Fisuni;
Hasaposserviko; Zaramo; Zonaradikos;
Ai Giorgis
Irlanda: Reel; Giga
Macedonia: Rumelaj
Occitania: Courenta
Polonia: Goralski
Portogallo: Repasseado
Romania: Hora de la Soroca; Ora de
Munte; Drumul Dracului (Moldavia);
Pálmáska (Moldavia); Tuzlangja
(Moldavia)
Serbia: Gori more; Setnja; Savila se
bela loza vinova; Opsa; Ederlezi
Spagna: Sette salti (Paesi Baschi)
Turchia: Ordu nun isiklari; Damat
Halayi
Ungheria: Ciarda
Italia: Pizzica dell'Alto e del Basso
Salento; Tarantella calabrese;
Tammurriata dell'agro nocerino;
Tarantella del Gargano; Tarantella di
Montemarano; Quadriglia
Musica Klezmer: Di Grine Kusine; Ot
azoy, git azoy
Pagine Facebook: Ciclopi e Lestrigoni, TreTTempi Folk e Tarante Fiorentine

12:00 - 17:00 21st Century Democracy e the Taste of the Union
Excellent Gusto
Sulla scia delle edizioni precedenti di Porte Aperte, ci sarà un’ampia varietà di degustazioni culinarie improntate al tema “Democrazia in Europa nel ventunesimo secolo”. Condividendo il piacere di assaggiare prelibatezze locali, i visitatori potranno sperimentare il senso di comunanza culturale che è alla base del progetto europeo. Sono previste anche attività per bambini e famiglie, inclusa laboratori per la preparazione di pasta fresca.

13:30 - 16:00 Intermezzi musicali nelle Grotte
REMUTO
Gli intermezzi saranno eseguiti ogni ora da giovani artisti dell’orchestra REMUTO.
Arcangelo Corelli - La Follia
Antonio Vivaldi - I tempo dal concerto in sol minore op12 n1
Assoli di violino:
Caterina Brogi
Viola Ciofi
Valeria Esposito
Alessandro Marini
Direttore Gisella Cosi

15:00 - 15:30 Le Favole di Leonardo da Vinci
Carano4Children, La Nuova Compagnia di Prosa, REMUTO and Teatro Reims col patrocinio del Commissario Europeo per Educazione, Cultura, Giovani e Sport, della Rappresentanza Italiana presso l’Unione Europea, e della Regione Toscana, la fondazione Carano4Children onora Leonardo da Vinci a 500 anni dalla sua morte con l’iniziativa “Leonardo4Children”. L’iniziativa ha lo scopo di stimolare le capacità creative, artistiche e scientifiche dei bambini attraverso l’eredita scientifica e culturale di Leonardo da Vinci. Nello specifico, è stato organizzato un concorso per illustrare le sue favole. Le risorse raccolte dall’ iniziativa sono destinate a fornire supporto educativo su arte e scienza a bambini bisognosi, in particolare orfani e rifugiati. Durante la giornata Porte Aperte, due narratrici de La Nuova Compagnia di Prosa leggeranno una serie di favole di Leonardo da Vinci, accompagnate dalle musiche di REMUTO. L’obiettivo è sensibilizzare la comunità su alcuni dei temi centrali delle favole: comportamenti etici, valori e principi universali, preservazione delle risorse naturali come l’acqua, l’importanza della conoscenza e dell’educazione, così come lo studio dei fenomeni naturali.
Lingua: Italiano Rinascimentale
Organizzatori: Carano4Children, La Nuova Compagnia di Prosa. Teatro Reims, e REMUTO.
16:30 - 17:00 Orchestra Junior Regionale Scolastica
REMUTO
REMUTO (REte MUsicale TOscana) è un progetto regionale che mira a promuovere l’educazione musicale nelle scuole per studenti di tutte le età. Gli studenti imparano ad utilizzare i loro talenti musicali in un’orchestra, a cooperare e mettersi alla prova per sviluppare ulteriormente le proprie capacità.
Edward Elgar - Salut d’amour
Jacques Offenbach - Barcarola da “I racconti di Hoffmann”
Fritz Kreisler (assolo Leone Pini) - Preludio e Allegro nello stile di Pugnani violino
Jacques Offenbach - Galop Infernal dall’ “Orfeo all’inferno”
Vittorio Monti (assolo Leone Pini) – Czardas violino
Johannes Brahms - Danza ungherese n 5
Direttore: Gisella Cosi

17:15 - 18:00 Silent King Big Band
REMUTO
Il concerto della Silent King Big Band concluderà l’evento Porte Aperte di Villa
Salviati.
Edward Heyman – Victor Young (arrang. Alberto Solari) - When I fall in love
Dizzy Gillespie (arrang. Alberto Solari) - Manteca
Alberto Solari - Silent Funky
Joe Zawinul - Birdland
Osibisa (arrang. Alberto Solari) - Music for gong gong
Pastorius (arrang. Alberto Solari) - The Chicken
Direttore: Alberto Solari

Informazioni pratiche

Accesso a Villa Salviati:
I visitatori potranno accedere alla Villa unicamente a piedi tramite gli ingressi in Via Bolognese 156 e Via Faentina 261. Raccomandiamo vivamente di utilizzare il trasporto pubblico poiché le possibilità di parcheggio sono estremamente limitate.

Gli autisti possono accedere alla Villa attraverso l’ingresso di Via Salviati 3 dove lo spazio adibito al parcheggio è estremamente limitato. I visitatori a piedi possono accedere anche da questo ingresso.

I visitatori con mobilità ridotta che arrivano in auto con contrassegno disabili in vista possono accedere alla Villa dall’ingresso in Via Bolognese 156 se accompagnati da autista. L’autista deve poi lasciare la villa e parcheggiare in una delle aree sotto indicate.

Trasporto pubblico

Autobus n.25 (direzione Pratolino), fermata “Il Cionfo 01” su Via Bolognese. Autobus n.1°, fermata “Salviati FS” su Via Faentina. Alla fermata del bus un servizio navetta sarà a disposizione dei visitatori con mobilità ridotta.

Parcheggio

Parcheggio pubblico Faentina “Salviati FS” in Via Faentina, adiacente al capolinea del bus n. 1A.
Parcheggio EUI Villa Salviati in Via Salviati 3 - parcheggio con 85 posti auto; due posti auto saranno riservati a veicoli con contrassegno disabili.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • Autunno in fattoria

    • dal 26 settembre al 16 novembre 2019
    • Fattoria didattica di Penelope
  • Laboratori gratuiti per famiglie al museo casa Rodolfo Siviero

    • Gratis
    • dal 6 aprile 2019 al 1 febbraio 2020
    • Museo Casa Rodolfo Siviero
  • Tutti pazzi per Yayoi, lettura animata e laboratorio creativo

    • 20 ottobre 2019
    • Laboratorio900 - ex Conventino

I più visti

  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • Treno a vapore dalla Toscana per la sagra delle castagne a Marradi

    • 20 ottobre 2019
  • Alla scoperta della collezione Cr: le viste guidate gratuite

    • Gratis
    • dal 19 gennaio al 15 dicembre 2019
    • Fondazione Cr Firenze
  • Firenze Suona: tutti i concerti

    • dal 10 maggio al 25 ottobre 2019
Torna su
FirenzeToday è in caricamento