Trekking notturno per la festa della Rificolona

Caratteristiche percorso
Km 8,5 circa
Dislivello: 60 m
Percorso tipologia: Facile (T/E)

La sera del 7 settembre, vigilia della nascita di Maria gli abitanti del contado con una lanterna – la rificolona – scendevano in pellegrinaggio alla SS. Annunziata per onorare la Vergine, madre di Dio, nutrice della Terra e dei suoi frutti. Prima dell’era cristiana si celebrava Demetra, dea dei campi e dei raccolti.
I contadini si avviavano prima dell’imbrunire con la rificolona, il loro lumino e con dei cesti carichi di frutta verdura e filati per venderli al grande mercato che si teneva in piazza.
Giunti in piazza oltre a mercanteggiare, pregavano, cantavano, suonavano e ballavano fino a tarda notte in un clima di festa.
La notturna con la rificolona richiama un’antica usanza storica che noi dell’Erba Canta abbiamo il piacere di rievocare. Da Fiesole verrà percorso un sentiero a piedi fino a giungere in Piazza SS. Annunziata.
Alla Casa del Popolo di Fiesole allestiremo un laboratorio per costruire ognuno la propria rificolona, condivideremo un aperitivo (facoltativo) prima di avviarci camminando verso Firenze.

Da comunicare adesione entro il 4 settembre: QUI.

Per info dettagliate: info@erbacanta.it; cell. 328 1340777 (Cristina)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Firenze la pista di pattinaggio più lunga d'Europa

    • dal 8 dicembre 2019 al 29 febbraio 2020
    • giardino della Fortezza da Basso
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Dinosaur Invasion, la mostra

    • dal 9 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Centro Sportivo Paganelli
  • Picasso, l'altra metà del cielo: la mostra a Palazzo Medici Riccardi

    • dal 30 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento