Javier Girotto & Quartetto Pessoa in 'el Viaje' al Teatro della Pergola

JAVIER GIROTTO sax soprano, quena

Nuove Tendenze: un programma e un impegno lungo 10 anni!

Attiva sul territorio italiano con un'offerta culturale di qualità e diversificata, l'Associazione culturale Nuove Tendenze festeggia l'importante traguardo con il concerto EL VIAJE un'idea di Argentina dal tango al jazz, domenica 19 aprile alle 18, nella meravigliosa cornice del Saloncino del Teatro della Pergola di Firenze.

Sul palco gli archi del prestigioso Quartetto Pessoa, con l'eccezionale presenza del grande sassofonista argentino Javier Girotto, regaleranno al pubblico un singolare appuntamento dove i ritmi folclorici argentini si intrecciano alle sonorità del tango, della classica e del jazz. La serata sarà presentata da Arturo Stalteri voce storica di Radio Rai Tre, fra i più apprezzati pianisti e compositori di musica contemporanea, nonché grande interprete e critico della musica d'autore italiana.

"In questo programma ho riassunto i motivi a me più cari e dove mi riconosco sia nella scrittura sia nell'interpretazione proposti qui nella formula cameristica del quartetto d'archi." Così Javier Girotto descrive il programma del concerto che presenta suoi brani originali tratti da "Nahuel", il CD pubblicato per la casa discografica "Manifesto" nel 2006, il cui titolo scelto dallo stesso Girotto, si riferisce al nome che le tribù indigene della Patagonia, Araucanos e Mapuches, utilizzavano per chiamare tutto ciò che rappresentava forza e potenza.

In tutto dieci brani di rara intensità, da Il senso della vita, pezzo strutturalmente complesso che commuove nel suo ritornello e sembra far riflettere davvero sul senso della vita, al tango sfrenato de La luna, da Fear di Piazzolla, straordinariamente ri-arrangiato, alla poetica Nahuel - dedicata al popolo indigeno Mapuche - in cui Girotto suona un flauto andino, fino a Morronga la Milonga, dove invece il musicista argentino si cimenta col sax in un groove mozzafiato. Il concerto si completa con due brani di Astor Piazzolla, Milonga del Angel e Muerte del Angel, che saranno eseguiti in apertura dal solo Quartetto Pessoa.

Un programma dunque di notevole libertà espressiva e di grande fascino, nel quale gli echi del passato si fondono con le istanze del linguaggio musicale più moderno.

Grande protagonista del jazz contemporaneo italiano e internazionale, Javier Girotto è anche un assiduo frequentatore della musica argentina, del tango in particolare, di cui è uno dei principali esponenti in Europa, sin dalla metà degli anni Novanta quando pubblicò il primo di dieci dischi con gli Aires Tango, formazione di riferimento di quella rilettura del tango con elementi jazzistici che ha appassionato decine di migliaia di spettatori nel corso degli anni. Ma Girotto è anche un musicista che passa con estrema disinvoltura al jazz classico, alle formazioni in solo, duo, trio, con grandi orchestre o sestetti di soli fiati. Al suo attivo ha una trentina di dischi e vanta importanti collaborazioni con musicisti di tutto il mondo, e in particolare con jazzisti italiani come Stefano Bollani, Enrico Rava, Roberto Gatto, Danilo Rea.

Il Quartetto Pessoa tra le formazioni da camera italiane più prestigiose è composto da Marco Quaranta (violino), Rita Gucci (violino), Achille Taddeo (viola) e per questa occasione da Bernardino Penazzi (violoncello) in sostituzione di Kyung Mi Lee, al momento impegnata in una tournée. Fin dall'inizio il gruppo si è imposto per le scelte musicali che mirano all'accostamento dei generi più diversi, dalla grande letteratura classica per quartetto d'archi a "contaminazioni" con il jazz, il rock-blues, il tango, la musica klezmer, la musica da film e la musica contemporanea. Vanta importanti collaborazioni artistiche e partecipazioni ad autorevoli festival musicali nazionali ed esteri.

In occasione del concerto, sarà presentato il libro Universi sonori. Dialoghi sulla musica dei nostri tempi edito da Nuove Tendenze. Le autrici, Anna Laura Longo e Federica Nardacci, con la curatela di Oriana Rispoli presidente di Nuove Tendenze, in questo volume hanno raccolto le interviste da loro realizzate nel corso degli ultimi anni a compositori e interpreti della scena musicale contemporanea. Il volume sarà offerto in omaggio al pubblico la sera del 19 aprile.

Evento organizzato con i patrocini della Fondazione Bardini e Peyron,

del Comune di Firenze e della Provincia di Firenze e

con il contributo della società M.A.I.O.R.

INGRESSO

Intero € 12

Ridotto € 8 (giovani fino a 26 anni, soci ordinari Nuove Tendenze)

Gratuito per soci sostenitori e benemeriti Nuove Tendenze, disabili con accompagnatore

Prevendite aperte presso il circuito BOX OFFICE TOSCANA e online su www.boxol.it

Info per prevendite: 055 210804

PROGRAMMA

Astor Piazzolla

MILONGA DEL ANGEL

MUERTE DEL ANGEL

Javier Girotto

con arrangiamenti di Luigi Giannatempo

LA POESIA

PARA LA ABUELA ELISA

MEJOR ASI

MORRONGA LA MILONGA

NAHUEL

FEAR

ULTIMA ZAMBA DEL '900

PASSIONE IN FUGA

LA LUNA

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Estate Fiesolana: il programma estivo in sicurezza tra cinema e musica

    • dal 21 giugno al 22 luglio 2020
    • Teatro Romano di Fiesole
  • Cesare Cremonini in concerto allo Stadio Franchi

    • solo oggi
    • 7 luglio 2020
    • Stadio Artemio Franchi
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 26 luglio 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento