Torna lo "svuota cantine" a Grassina

Domenica 9 ottobre il Cat Centro di Attività Tustistica Onlus Grassina, con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli, organizza una nuova edizione di "Svuota Cantine" a Grassina, l'evento dove i cittadini si trasformano in venditori per un giorno e il quartiere diventa un mercatino delle pulci all’aria aperta.

La manifestazione si svolgerà per l'intera giornata di domenica 9 ottobre, nel piazzale della casa del popolo e lungo la pista ciclabile di Grassina. La partecipazione è aperta a tutti i residenti nel Comune di Bagno a Ripoli, che avranno la possibilità di allestire il proprio banco con tutto ciò che vogliono vendere e di tutto ciò di cui vogliono liberarsi dalle proprie cantine, soffitte, garage.

I residenti potranno ottenere la concessione di uno spazio pubblico, per poi allestirvi una bancarella dove mettere in mostra, vendere o scambiare oggetti di seconda mano.Per informazioni e prenotazioni recarsi da Gagà, Via Chiantigiana 219, Grassina

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

  • La mostra "Artigianato e Palazzo" nel giardino di villa Corsini

    • dal 17 al 20 maggio 2018
    • Giardino Corsini
  • Fiera della solidarietà in viale Guidoni

    • 25 aprile 2018
    • viale guidoni
  • Urban Food Festival al centro San Donato di Novoli

    • dal 4 al 6 maggio 2018
    • Centro commerciale San Donato

I più visti

  • "Monet experience e gli Impressionisti" a Santo Stefano al Ponte

    • dal 18 novembre 2017 al 1 maggio 2018
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Giardino dell'Iris in fiore: ecco quando visitarlo

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 20 maggio 2018
    • Giardino Iris
  • Notte europea dei Musei: entrate a 1 euro

    • 19 maggio 2018
  • "Monet e gli Impressionisti", ogni domenica uno spettacolo di danza

    • dal 26 novembre 2017 al 29 aprile 2018
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
Torna su
FirenzeToday è in caricamento