"La democrazia del corpo": studi sul corpo musicale

Lo spettacolo fa parte del programma del festival "La democrazia del corpo".

Goldberg Variationen: studi sul corpo musicale

Il lavoro sul corpo musicale si origina nel principio d’identità tra movimento e suono, entrambi spazio-tempo in atto, nel visibile e nell’invisibile. Identifica il livello organizzativo del movimento, il suo essere, nella danza, organizzazione spazio-temporale percepibile come musica che s’incorpora e si “vede”. Esplora ed esplicita le correlazioni tra movimento e suono, tra musica e danza, innanzitutto quelle parametriche, di conseguenza quelle drammaturgiche. Attraversiamo la sapiente trama compositiva delle variazioni di Bach, ascoltiamo il dettaglio e l’insieme, ci addentriamo nella costruzione minuziosa e magnifica per lasciarci toccare dalla poesia che da questa promana. Col corpo. Tutto questo col corpo che dialoga con Bach e tesse la sua trama organizzando i movimenti tra risposte istantanee e ponderate, tra immediatezza e riflessione, immersione e distanza, empatia, contrapposizione, assorbimento, rifrazione, interferenza, sottrazione, aderenza, divagazione, estraniamento, perdita, risonanza. Insomma il corpo che danza.

Si tratta di condividere un’esperienza pratica, attiva e riflessiva insieme, sul movimento e la sua natura sensibile. Costruiremo semplici partiture motorie generate da processi che focalizzano il concetto di tocco declinato nelle forme più diverse. Svilupperemo, combineremo ed elaboreremo tali partiture fino a creare un nostro sistema di regole e segni che dia forma all’esperienza da rivivere ogni volta ex novo. (Adriana Borriello)

Adriana Borriello, Goldberg Variationen: studi sul corpo musicale. Site specific con i partecipanti al percorso di creazione, ideazione e coreografia Adriana Borriello, interpreti partecipanti al percorso di creazione, produzione Compagnia Adriana Borriello, Centro nazionale di produzione | Virgilio Sieni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • I Racconti del terrore di Allan Poe alla Pergola

    • dal 14 novembre 2019 al 28 marzo 2020
    • Teatro della Pergola
  • Identità e differenza, la psicanalisi e gli incidenti d'amore

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 14 marzo 2020
    • Libreria dei Lettori
  • "Le notti bianche" di Dostoevskij al teatro la fonte

    • dal 24 al 26 gennaio 2020
    • Teatro LA FONTE

I più visti

  • A Firenze la pista di pattinaggio più lunga d'Europa

    • dal 8 dicembre 2019 al 29 febbraio 2020
    • giardino della Fortezza da Basso
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Dinosaur Invasion, la mostra

    • dal 9 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Centro Sportivo Paganelli
  • Picasso, l'altra metà del cielo: la mostra a Palazzo Medici Riccardi

    • dal 30 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento