Il Presepe sul sagrato della Cattedrale di Firenze

Nel periodo natalizio il sagrato della Cattedrale di Firenze viene allestito con un Presepe di statue in terracotta, a grandezza naturale, raffiguranti la Sacra Famiglia.

Le statue della Madonna, di San Giuseppe e di Gesù Bambino sono pezzi unici realizzati a mano, a tutto tondo, dall’'artigiano Luigi Mariani della storica fornace imprunetana di Angiolo Mariani e figli, la M.i.t.a.l., che ha voluto donarle all’'Opera di Santa Maria del Fiore. Questo tipo di sculture si inseriscono nell’'antica tradizione fiorentina della lavorazione della terracotta che, in ambito artistico, è nata a Firenze agli inizi del Quattrocento col recupero di questa antica tecnica da parte di Donatello e Brunelleschi.

Il Presepe è collocato sul lato opposto al Campanile di Giotto, vicino al grande Albero di Natale della città di Firenze, dove rimarrà fino all’'Epifania, quando, in occasione della “tradizionale Cavalcata dei Magi”, le figure in terracotta della Sacra Famiglia saranno sostituite da persone e animali viventi rendendo l'installazione ancora più suggestiva.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

  • Il Presepe sul sagrato della Cattedrale di Firenze

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Duomo di Firenze
  • Befana 2019, la Cavalcata dei Magi

    • 6 gennaio 2019
    • Piazza Pitti

I più visti

  • Marina Abramović, la mostra a Palazzo Strozzi

    • dal 21 settembre 2018 al 20 gennaio 2019
    • Palazzo Strozzi
  • San Miniato compie 1.000 anni: il programma delle celebrazioni

    • dal 13 settembre 2018 al 27 aprile 2019
    • San Miniato al Monte
  • Banksy in mostra a palazzo Medici Riccardi

    • dal 19 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • "Weihnachtsmarkt", torna il mercato di Natale in Santa Croce

    • dal 28 novembre al 20 dicembre 2018
    • Piazza Santa Croce
Torna su
FirenzeToday è in caricamento