Moda. Pitti Uomo 2019: il programma completo

Tutte le iniziative della 95esima edizione della fiera della moda maschile

Da oggi fino a venerdì 11 gennaio 2019 torna Pitti Uomo, la manifestazione di riferimento a livello globale per la moda maschile e il lifestyle contemporaneo, giunta alla 95esima edizione.

Nei padiglioni della Fortezza da Basso di Firenze che ospita il salone, saranno presenti 1.230 marchi, di cui 542 esteri (44%), che esporranno le collezioni dedicate al prossimo inverno su una superficie espositiva di 60.000 metri quadrati.

Pitti Uomo 2019, le novità in programma

La rassegna che anticipa i nuovi trend e le evoluzioni della moda maschile conta in media 36.000 i visitatori (oltre 25.000 i compratori all'ultima edizione invernale, dei quali 9.200 i buyer dall'estero); Giappone, Germania, Regno Unito, Olanda, Spagna, Turchia, Francia, Cina, Svizzera, Corea, Stati Uniti, Russia, Belgio, Austria e Svezia i principali mercati esteri di riferimento di Pitti Uomo che in questa edizione presenterà un focus sulle sezioni che declinano la ricerca nel menswear oggi e sulle aree più 'forward-thinking':.

Si tratta di progetti che coniugano passione outdoor e attitudine fashion, raccontano le nuove anime del guardaroba athletic-minded e svelano la creatività di giovani artigiani globali.

Accanto alla nuova generazione di talenti dal Nord Europa e dal Far East, spazio allo streetstyle di alta gamma e alle punte del design più cutting-edge.

Tutto questo senza dimenticare il cuore della tradizione di Pitti Uomo, l'eccellenza delle aziende del nuovo classico, insieme ai brand che incarnano la modernità dello sportswear. Con l’atmosfera unica della Pitti Experience,ulteriormente valorizzata sul fronte digitale da e-Pitti.com, con il go live dei brand anticipato ai giorni del salone.

Pitti Uomo 2019, l’allestimento di Gucci

Martedì 8 gennaio, in occasione di Pitti Uomo 95, Gucci presenterà il nuovo allestimento espositivo delle Period Room del Gucci Garden, all'interno dello storico Palazzo della Mercanzia in piazza della Signoria, che subentra all'omaggio a Bjork inaugurato a giugno.

Sempre in questa occasione nuovi interventi murali occupano le zone di passaggio tra i vari piani del Gucci Garden: la storia della creazione di Jayde Fish e le frasi immaginifiche di Coco Capitán cedono il passo a una serie di walls inediti, realizzati da due artiste, capaci di coinvolgere il visitatore e di colloquiare con le finestre che si aprono su piazza della Signoria, stabilendo un contatto tra gli spazi di transito del Gucci Garden e lo spazio brulicante della piazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, nella boutique del Gucci Garden, sarà presentata una selezione di oggetti e capi di abbigliamento con le immagini di un'artista che per la prima volta collabora con la Maison.

Tutti i vip dell'edizione 95

Tutti gli eventi da non perdere

Le sfilate più attese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento