Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

  • Dove
    Palazzo Strozzi
    Piazza degli Strozzi
  • Quando
    Dal 22/02/2020 al 19/07/2020
    tutti i giorni compresi i festivi, con orario 10.00-20.00 e tutti i giovedì fino alle 23.00. L’ultimo ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.
  • Prezzo
    Intero 13,00 euro ; ridotto 10,00 euro ; 4,00 euro scuole; per tutte le convenzioni guardare il sito di Palazzo Strozzi
  • Altre Informazioni
    Sito web
    palazzostrozzi.org

Palazzo Strozzi ospterà la mostra di Tomás Saraceno interamente disegnata per il museo dal 22 febbraio 2020 al 19 luglio 2020.

Le opere di Tomás Saraceno creano connessioni inaspettate tra arte, architettura e scienza, coinvolgendo il pubblico in esperienze immaginative e partecipative per ripensare collettivamente il modo in cui abitiamo il mondo, al di là di una prospettiva solo umana. In quello che rappresenta il suo più grande progetto mai realizzato in Italia, l’artista trasformerà Palazzo Strozzi in un nuovo spazio unitario mettendo insieme sue celebri opere e una nuova grande produzione site specific. Affiancata da un ricco programma di attività interdisciplinari, la mostra creerà una sorta di organismo vivente tra l’umano e il non umano, il visibile e l'invisibile, in cui tutti gli esseri entrano in connessione contribuendo alla creazione di una nuova realtà condivisa. Una delle particolarità delle sue opere è l'utilizzo di ragni e l'esposizione in teche di vetro delle ragnatele che questi hanno creato.

Le immagini in anteprima della mostra

Tomás Saraceno, a soli 46 anni, è uno degli artisti più richiesti nelle manifestazioni d'arte contemporanea di tutto il mondo. Ha partecipato alla Biennale di Venezia per ben quattro volte, tra cui l'edizione del 2019 che lo vede protagonista con "May you live an interesting times".

Saletta dell'Aracnomanzia

Le Arachnomancy Cards (Carte da Aracnomanzia) sono un invito a entrare in sintonia con i nostri futuri “simpoetici”, celebrando la radicale interconnessione di tutte le cose, viventi e non viventi. Questo mazzo di trentatré carte è uno strumento di meditazione, uno dei tanti modi di consultare l’oracolo ragnatela. Le ragnatele sono la bocca attraverso cui il ragno mangia e l’oracolo parla. L’oracolo è un messaggero tra mondi percettivi e trascende la cecità reciproca tra forme di vita. Le ragnatele tessono parole di vibrazione in sintonia con le partiture astrali. Percepite nuovi fili di connettività oppure affrontate l’eterno silenzio dell’estinzione. Come la vita disegna linee sulle vostre mani, così il ragno disegna linee sul vostro futuro. L’interpretazione dell’aracnomanzia è scritta nei fili di seta della ragnatela. Parzialmente ispirata allo nggám – o divinazione attraverso i ragni, praticata dalle tribù Mambila di Camerun e Nigeria, durante la quale vengono poste domande a un ragno terricolo che fornisce una risposta spostando un’apposita “carta da divinazione” – la vostra Carta da Aracnomanzia pensa attraverso le capacità divinatorie del ragno, il cui mondo vibrazionale può essere aperto a conoscenze a cui non abbiamo accesso.

Come parte della mostra, sono in programma sessioni di lettura di aracnomanzia per leggere struttura, vibrazioni e spartito di un oracolo ragnatela attraverso l’uso delle Carte da Aracnomanzia di Tomás Saraceno, e predire da questo incontro qualcosa del nostro futuro multispecie. Fatevi leggere il futuro da una ragnatela e scaricate la App Arachnomancy, unendovi a un’iniziativa di mappatura contro l’estinzione Per ulteriori informazioni visitate Arachnophilia.net

Per la lettura individuale delle carte è obbligatoria la prenotazione online.

Eventi collaterali

Sabato 22 febbraio 2020 alle 15:30, in occasione del primo giorno della mostra Tomás Saraceno. Aria, Palazzo Strozzi ospita un evento speciale al Cinema Odeon di Firenze con la proiezione del film Fly with Aerocene Pacha e una tavola rotonda alla presenza dell’artista Tomás Saraceno. Fly with Aerocene Pacha (2020, 28’) documenta l’omonimo progetto di Tomás Saraceno e della comunità Aerocene tenutosi il 28 gennaio 2020 presso Salinas Grandes, Jujuy (Argentina), parte del progetto CONNECT, BTS, a cura di Daehyung Lee, con cui l’argentina Leticia Marquès ha volato in cielo attraverso la sola energia del sole e dell’aria per oltre 2,5 chilometri, senza l’utilizzo di combustibili fossili, pannelli solari, batterie o elio. Sintesi di arte, scienza e attivismo ambientale, questo progetto ha stabilito sei record mondiali nelle categorie generale e femminile per altezza, distanza e durata di un volo libero realizzato utilizzando solo il calore del sole e l’aria che respiriamo. La proiezione sarà seguita da una conversazione pubblica con Tomás Saraceno dedicata ai temi della mostra e alla sua ricerca, che unisce arte, scienze naturali e sociali. L’artista dialogherà con Arturo Galansino (direttore generale, Fondazione Palazzo Strozzi), Melisa Argento (politologa e ricercatore), Stavros Katsanevas (direttore, Osservatorio europeo gravitazionale), Stefano Mancuso (direttore, LINV, Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale) e Lisa Signorile (biologa e giornalista scientifica). Il panel sarà moderato dal giornalista e ricercatore Marco Filoni. L’evento è il primo di un ricco programma di attività ed eventi aperti al pubblico e collegati alla mostra Tomás Saraceno. Aria, che si terrà a Palazzo Strozzi e in altri luoghi della città mentre la mostra è in corso. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. 

Sono moltissime le attività per famiglie, bambini e adulti anche in più sedi, QUI per scoprirele.

Aerocene Flights

L’Aerocene backpack è uno starter kit di volo portatile contenente una scultura aerosolare che può sollevarsi con il calore del sole e l'aria che respiriamo. Senza l'uso di combustibili fossili, elio, idrogeno, pannelli solari, batterie o bruciatori, le sculture galleggiano nell'atmosfera trasmettendo un messaggio di semplicità. Manifattura Tabacchi, in collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi e la Aerocene Foundation, ospita tre giorni di voli aerosolari, affinché tutti possano unirsi all'epoca di Aerocene. Scarica l'Aerocene App e viaggia in tutto il mondo con la tua immaginazione, da un'idea della Aerocene Foundation in collaborazione con il MIT. L’esperienza del volo è aperta a tutti, non è necessaria prenotazione. Sabato 23 maggio, 30 maggio, 6 giugno dalle 10.30 alle 18.00 Manifattura Tabacchi, Via delle Cascine 35 La Manifattura Tabacchi ospita anche una sezione di video e materiali dedicati ad Aerocene.

Museo Aero Solar

Museo Aero Solar è un progetto collettivo, un invito aperto a tutti per trasformare i sacchetti di plastica usati, in una mongolfiera che galleggia nell’aria, libera da combustibili fossili. È sia un museo fluttuante che una scultura solare. Nel 2007, Saraceno, in collaborazione con Alberto Pesavento, iniziò a collezionare buste di plastica e con altri amici iniziò a tagliarle, incollarle insieme creando una raccolta di storie personali. A oggi, centinaia di migliaia di sacchetti di plastica sono stati recuperati da oltre 50 comunità distribuite in oltre 30 paesi. Da febbraio a giugno Palazzo Strozzi diviene il centro di raccolta dove portare i propri sacchetti di plastica. A giugno, in un grande laboratorio collettivo nel Parco delle Cascine, sarà costruito con i sacchetti raccolti, un nuovo Museo Aero Solar. In questo modo il pubblico potrà contribuire al cambiamento verso l’era dell’Aerocene. Il laboratorio è aperto a tutti; non è necessaria la prenotazione. Progetto in collaborazione con Aerocene Foundation, Istituto Europeo di Design (IED) e Publiacqua.

Gli studenti dell'Istituto Europeo di Design dei corsi triennali in Interior Design e Comunicazione Pubblicitaria hanno curato l'immagine del progetto e il raccoglitore dei sacchetti di plastica installato nella sala adiacente l’inizio del percorso espositivo. Sabato 27 (workshop di assemblaggio), dalle 10.30 alle 18.00 Domenica 28 (gonfiaggio e volo), dalle 7.00 alle 9.00 Parco delle Cascine.

Fuorimostra

Al fine di esaltare la fondamentale rete di collaborazioni con musei e istituzioni del territorio, Palazzo Strozzi propone il Fuorimostra per Tomás Saraceno. Aria un itinerario tra luoghi di Firenze e della Toscana che si pone l’obiettivo di 
valorizzare mete e beni del territorio. 

FIRENZE 
1. Il Colle di Galileo  
2. Manifattura Tabacchi 
3. Museo della Fondazione Scienza e Tecnica  
4. Museo Galileo  
5. Museo Novecento 
6. Museo Salvatore Ferragamo 

BARGINO 
7. Antinori nel Chianti Classico 

CAPALBIO 
8. Giardino dei Tarocchi 

GAIOLE IN CHIANTI 
9. Castello di Ama per l’arte contemporanea  

PISA 
10. European Gravitational Observatory (CNRS/INFN) di Santo Stefano a Macerata, Cascina 

PISTOIA 
11. Collezione Gori 
11. Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni 

PRATO 
13. Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci  
14. Museo di Scienze Planetarie

Biglietti

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 26 luglio 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 26 luglio 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento