Amache nel cortile di Palazzo Strozzi: ecco perchè | Foto

Dal 16 al 14 luglio 2019 il cortile di Palazzo Strozzi ospiterà Rede Social lo speciale intervento site-specific del collettivo Opavivará! realizzato nell'ambito di Beyond Performance il progetto prodotto e organizzato da Fondazione Palazzo Strozzi, Fondazione CR Firenze e Osservatorio per le Arti Contemporanee e a cura di Alberto Salvadori.

Il Verrocchio in mostra

Opavivará! trasformerà il cortile di Palazzo Strozzi in un grande spazio di partecipazione e coinvolgimento attraverso l’installazione Rede Social, una grande e coloratissima amaca di oltre 10 metri in cui il pubblico sarà invitato a salire gratuitamente per vivere lo spazio e l’architettura del palazzo da un punto di vista e da una posizione inconsueta.

L’opera è stata pensata e disegnata appositamente per il Cortile di Palazzo Strozzi, luogo racchiuso nel cuore del Palazzo ma nel contempo aperto alla città. Ispirato dalla cultura brasiliana, aperta, libera e fortemente collettiva, Rede Social (in inglese Social Network, ma anche con un doppio senso delle parole “rete” e “sociale”) consiste in una struttura simile ad un tunnel aperto, che sostiene una unica amaca colorata con 12 postazioni collegate insieme che permetterà al pubblico di abbandonare temporaneamente il ruolo sociale che ognuno ha nella vita di tutti i giorni, rilassandosi e prendendosi una pausa dal mondo esterno al fine di concentrarsi sulle cose più essenziali della vita e sulle relazioni umane.

palazzo strozzi amache-2

L'opera permette di vivere lo spazio di Palazzo Strozzi da un punto di vista totalmente inconsueto e allo stesso tempo offre la possibilità di rilassarsi e divertirsi, abbandonando temporaneamente il proprio ruolo sociale.

L’installazione è un’opera d’arte, e la direzione di Palazzo Strozzi, chiede di rispettarla e di non danneggiarla o alterarla nella sua forma e nella sua funzione. Come da richiesta degli artisti, invitiamo il pubblico a fruire liberamente dell’opera rispettando le seguenti norme di sicurezza:

  • l’installazione può ospitare fino a un massimo di 12 persone contemporaneamente;
  • è vietato accedere con le scarpe che devono essere riposte nelle apposite scarpiere;
  • è severamente vietato fumare o consumare cibo o bevande all’interno dell’installazione;
  • non è possibile accedere all’opera accompagnati da animali anche di piccola taglia;
  • i bambini possono usufruire liberamente dell’installazione purché sotto la sorveglianza e responsabilità delle persone che ne hanno la custodia.

Si invita a non lasciare oggetti personali o di valore incustoditi negli spazi del cortile.
La Fondazione Palazzo Strozzi non risponderà di eventuali furti o danni.

Beyond Performance è un progetto prodotto e organizzato da Fondazione Palazzo Strozzi, Fondazione CR Firenze e Osservatorio per le Arti Contemporanee. Sostenitori istituzionali della Fondazione Palazzo Strozzi: Comune di Firenze, Regione Toscana Camera di Commercio di Firenze. Si ringraziano per la collaborazione: Galleria Franco Noero, Torino; Galleria Zero…, Milano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • David Bowie, la mostra a Palazzo Medici Riccardi

    • dal 30 marzo al 28 giugno 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Firenze: una mostra dedicata a Verrocchio, il maestro di Leonardo

    • dal 9 marzo al 14 luglio 2019
    • Palazzo Strozzi
  • Alla scoperta della collezione Cr: le viste guidate gratuite

    • Gratis
    • dal 19 gennaio al 15 dicembre 2019
    • Fondazione Cr Firenze

I più visti

  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • David Bowie, la mostra a Palazzo Medici Riccardi

    • dal 30 marzo al 28 giugno 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Firenze Rocks 2019: le date e gli artisti

    • dal 13 al 16 giugno 2019
    • Visarno Arena
  • Firenze Flower Show al giardino Corsini

    • dal 25 al 26 maggio 2019
    • Giardini Corsini
Torna su
FirenzeToday è in caricamento